San Benedetto, partecipa a “Io Non Rischio", la campagna di comunicazione promossa dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile

1' di lettura 09/10/2020 - Anche quest’anno San Benedetto, parteciperà a “Io Non Rischio", la campagna di comunicazione promossa dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, in collaborazione con ANPAS, INGV, Reluiss e Cima, sulle buone pratiche di protezione civile.

La 10° edizione, sarà interamente svolta in digitale a causa dell’emergenza sanitaria.

Saranno ancora una volta i comunicatori della FISA, Federazione Italiana Salvamento Acquatico e quelli della Croce Verde di San Benedetto, a gestire la piazza virtuale “mista” sui rischi terremoto ed alluvione, domenica 11 ottobre a partire dalle ore 8.30 sulla pagina FB “Io non rischio 2020-San Benedetto del Tronto”.

Cambia la modalità di comunicazione ma non la passione che anima l’iniziativa.

Da settimane infatti i volontari lavorano per affrontare al meglio questa sfida che può rappresentare un importante anello di congiunzione tra diverse generazioni.

Tra dirette FB e video realizzati la giornata di domenica sarà un’occasione di confronto e crescita per scoprire cosa ciascuno può fare sul fronte della prevenzione e in situazioni di emergenza.

Tra i contributi locali più importanti alla campagna di comunicazione, quelli del poliedrico attore comico televisivo Pierpaolo Piccioni in arte “Petò”, di Radio Incredibile, dei Dualmente Live, dei Pupazzi, a cui va il ringraziamento della FISA e della Croce Verde per la grande sensibilità ed interesse mostrato.

Di sicuro sarà una giornata ricca di sorprese che non deluderanno le aspettative della vigilia.

La campagna “Io Non Rischio” apre la seconda Settimana Nazionale della Protezione Civile: sette giorni di eventi e iniziative, a livello nazionale e locale, con lo scopo di sensibilizzare i cittadini sulla conoscenza del Sistema, condivisione delle politiche tra le autorità di protezione civile, diffusione della cultura e delle buone pratiche, partecipazione attiva






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2020 alle 18:25 sul giornale del 10 ottobre 2020 - 275 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byeY