Senigallia: Scatta la solidarietà: arrivate 5.500 mascherine in dono ai medici del territorio e per l'ospedale

1' di lettura 30/03/2020 - Un carico di 5.500 mascherine per i medici e i volontari che operano sul territorio e per i sanitari dell'ospedale.

Non è caduto nel vuoto l'appello lanciato nei giorni scorsi dal presidente della Commissione regionale Sanità Fabrizio Volpini che aveva denunciato come i medici di medicina generale di Senigallia erano rimasti, in molti casi, privi dei dispositivi di sicurezza fondamentali per effettuare le visite e continuare a svolgere il loro lavoro, quotidianamente a stretto contatto anche con i pazienti Covid-19. Per loro le nuove mascherine erano finite e così è subito scattata la rete della solidarietà coordinata dal dottor Maurizio Marchionni, coordinatore dell'equipe del territorio.

“Grazie all'ingegnere Roberto Mancini, consulente per un'azienda de l'Aquila che si occupa di lampade per speleologi prodotte a Wuan, si è creato un contatto con dei fornitori cinesi che in pochissimi giorni ci hanno inviato un carico di 5,500 mascherine, dotate di filtro, arrivate proprio ieri -spiegano i dottori Fabrizio Volpini e Maurizio Marchionni- queste mascherine sono state acquistate da soggetti esterni che le hanno poi donate agli operatori, consentendo così di saltare i passaggi burocratici necessari se ad acquistare fosse stata l'Asur”.

Di queste 5.500 mascherine arrivate lunedì, 2.500 sono state acquistate dall'associazione nata per raccogliere fondi per l'Ospedale, e saranno consegnate agli operatori dell'ospedale, 2.000 sono state acquistate dalla BCC di Pergola e Corinaldo che le donano ai medici di famiglia, ai pediatri di libera scelta e operatori del volontariato che assistono malati di Senigallia e altre 1.000 sono state acquistate dal sindacato dei medici FIMMG che le distribuirà ai medici del territorio della Regione”.








Questo è un articolo pubblicato il 30-03-2020 alle 18:01 sul giornale del 31 marzo 2020 - 228 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biIq





logoEV