Ceriscioli: ”La ciclovia del Tronto, grande opportunità infrastrutturale per sviluppare il turismo del territorio”

2' di lettura 31/01/2020 - Il presidente della Regione Marche insieme alla vicepresidente Anna Casini ad Ascoli ha presentato la ciclovia del Tronto

“Una delle 13 ciclovie delle Marche quella del Tronto che rappresenta un bellissimo progetto con 7,5 mln di euro di investimenti e che dal punto di vista infrastrutturale si collega con le direttrici trasversali verso i comuni interessati al percorso. Inoltre, si collega non solo alle ciclovie delle Marche con 800 chilometri di rete ciclabile, ma anche a quella Adriatica integrandosi con la comunicazione turistica, attraverso gli hotel diventati bike hotel e con la rete ferroviaria grazie ai nuovi treni in grado di trasportare le biciclette. Sono soddisfattissimo di questo grande progetto che fa della bici un elemento che lega la nostra regione e nel caso di quella del Tronto un percorso che unisce il mare e la montagna“.

Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ad Ascoli, accompagnato dalla vicepresidente Anna Casini ad Ascoli Casini e dal presidente della Provincia Sergio Fabiani ha presentato il progetto della ciclovia del Tronto. Un percorso di 60 chilometri, di cui 20 già esistenti, da Ascoli a San Benedetto, con una pendenza media dell’1,2% e toccherà 9 Comuni di cui uno abruzzese (Colonnella). Il collegamento finanziato per oltre 7,5 mln di euro dalla Regione Marche, si collegherà con la ciclovia Adriatica e svilupperà un nuovo sistema di mobilità dolce, fruibile e sicura. L’opera infrastrutturale percorre la sponda del fiume Tonto e attraversa aree di elevato pregio ambientale, paesaggistico, architettonico e aree con itinerario ciclopedonale all’interno del centro storico, con la prospettiva di diventare anche un nodo di collegamento per altri luoghi di interesse. Inoltre, consentirà anche lo sviluppo delle attività economiche che ruotano intorno al ”bike” come i bike hotel, i fornitori di servizi di noleggio, fino alle nuove figure di professionali come gli accompagnatori cicloturistici. Il percorso della ciclovia si sviluppa lungo l’argine fluviale attraversando il territorio di diversi Comuni, quali Ascoli, San Benedetto del Tronto, Monteprandone, Monsampolo del Tronto, Spinetoli, Colli del Tronto Maltignano, Colonnella Acquasanta Terme.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2020 alle 14:56 sul giornale del 01 febbraio 2020 - 186 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfJ7





logoEV