Delegata sindacale USB in malattia licenziata dall'IperCoop “Porto Grande”: prima udienza al Tribunale di Ascoli

Unione Sindacale di Base, USB 1' di lettura 16/01/2020 - Si è svolta la prima udienza del procedimento giudiziario relativo alla delegata sindacale della USB (Unione Sindacale di Base), storica lavoratrice presso l’IperCoop “Porto Grande” di San Benedetto del Tronto (AP), che ha impugnato il licenziamento in tronco irrogatole da Coop Alleanza 3.0 durante un periodo di malattia, lasciando in un attimo senza lavoro una lavoratrice che ha sempre prestato la propria attività in maniera responsabile e proficua per l’azienda.

L’USB, unitamente al legale incaricato, saranno al fianco della delegata in questo procedimento giudiziario appena iniziato per cercare, fermamente, di dimostrare l’illegittimità della condotta aziendale che, dopo l’iscrizione della lavoratrice all’USB, le ha mutato le mansioni mortificando la sua professionalità e successivamente le ha irrogato un illegittimo licenziamento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2020 alle 15:17 sul giornale del 17 gennaio 2020 - 773 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto, USB, Unione sindacale di base

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/be7X