Barriere A14, Acquaroli (Fratelli d'Italia): "Rinvio dissequestro non ci rincuora"

Autostrada A14 1' di lettura 29/12/2019 - Condivido le parole del presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, e rilancio l'appello dei sindaci marchigiani che chiedono tempi certi e interventi puntuali per sbloccare i disagi che ormai da mesi vessano i cittadini che percorrono l'A14 e vivono in questo territorio.

Come Fratelli d'Italia avevamo già presentato un'interrogazione al ministro De Micheli per denunciare le gravissime criticità che coinvolgono un'area sempre molto trafficata tra Marche e Abruzzo e per chiedere la riduzione del pedaggio come risarcimento dei disagi. Il rinvio del dissequestro dei viadotti autostradali non è una notizia che ci rincuora, nonostante la società Autostrade dichiari che i viadotti siano sicuri e di aver fornito alla Procura tutti i documenti necessari. Lo sviluppo delle infrastrutture è una priorità per le Marche ed è inaccettabile che si continui a scaricare sui cittadini il peso di scelte sbagliate.

Lo scrive su Facebook il deputato di Fratelli d'Italia e candidato del centrodestra alla Presidenza della Regione Marche, Francesco Acquaroli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2019 alle 10:30 sul giornale del 30 dicembre 2019 - 173 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, autostrada adriatica Bologna-Taranto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beyl





logoEV