Muore per emorragia cerebrale: donati gli organi, salvate altre vite. AV5: "Grazie per questo gesto d’amore!"

1' di lettura 29/08/2019 - Nella notte tra il 28 ed il 29 agosto presso l’Ospedale “Mazzoni” di Ascoli Piceno effettuato prelievo di organi a scopo di trapianto terapeutico. Da un grande dolore, una speranza!

La signora A.M.A. di anni 68, è deceduta in seguito ad emorragia cerebrale presso la Rianimazione Ascoli Piceno. Dopo il consenso dei figli S.N. e M.N. il coordinatore locale prelievi organi e tessuti ha attivato la procedura; la Direzione Sanitaria ha convocato il collegio medico per l’accertamento di morte cerebrale. L’intervento ha coinvolto diversi professionisti dell’AV5 ed il prelievo è stato effettuato da équipe chirurgica dell’ospedale Torrette di Ancona; tutti si sono prodigati nel delicato compito di prelevare fegato, reni e cornee.

La Direzione dell’Area Vasta 5, la Direzione Sanitaria del Presidio Unico Ospedaliero ed il coordinatore locale ringraziano sentitamente i figli che hanno permesso questo atto di grande generosità capace di trasformare il momento di dolore più grande nella speranza di vita per altri.

Un ringraziamento va anche a tutto il personale coinvolto che ha profuso generosamente il proprio impegno e la propria professionalità per portare a termine con successo il prelievo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2019 alle 15:53 sul giornale del 30 agosto 2019 - 247 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli, donazione organi, area vasta 5, donati gli organi, organi donati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a07v