Grottammare: riqualificazione, progetti per Ischia e Stazione

Enrico Piergallini 2' di lettura 12/07/2019 - Sono state approvate nei giorni scorsi, da parte della giunta comunale, due proposte di rinnovamento urbano per i quartieri Ischia e Stazione, che l’amministrazione comunale prevede di realizzare a partire dal prossimo autunno.

Entrambi i progetti sono stati elaborati dai tecnici dell’area Gestione delle opere pubbliche, tenendo conto della necessità di restituire vitalità urbana ad opere ormai obsolete e non più attraenti dal punto di vista dell’aggregazione. Intanto, sono state riaperte al transito sia la scalinata di collegamento tra via Toscanini e la SS16, in prossimità dell’incrocio con via Garibaldi, sia via Sant’Agostino, dove sono stati realizzati lavori di messa in sicurezza del piano stradale che a fine 2018 aveva manifestato instabilità gravitazionale.

“Abbiamo cercato di completare questi cantieri per l’inizio dell’estate – dichiara il sindaco Enrico Piergallini – Siamo arrivati un po’ lunghi ma ci siamo riusciti. Nel frattempo programmiamo le opere che interesseranno l’autunno e l’inverno che ci attendono: la riqualificazione di piazza Giovanni XXIII e del piazzale Stazione. Sono interventi sotto i 100.000 € quindi non costosissimi, eppure dall’alto valore simbolico poiché rappresentano due punti strategici per la vita di entrambi i quartieri”. Per quanto riguarda la piazza Giovanni XXIII, il progetto prevede la riqualificazione del piano di calpestio che, nel tempo – la piazza, di fatto integrata nel sagrato della chiesta Gran Madre di Dio, è nata nel 2003 per separare l’edificio di culto dall’intersezione di due strade –, è stato dissestato dall’azione delle radici dei pini.

Nell’operazione, è compresa anche la riqualificazione del verde con l’abbattimento di 3 alberi e la rimozione di tronchi e impianti radicali. Il valore dell’intervento è stimato in 23.609,24. La revisione del piazzale Stazione rinnoverà sia l’area di ingresso ai binari che gli spazi verdi antistanti. E’ prevista, infatti, la realizzazione di pavimentazione in travertino per il marciapiede principale (al posto delle betonelle rosse) e tappeti erbosi nelle aiuole circostanti, ulteriormente abbellite da percorsi sinuosi in più colorazioni. L’idea progettuale risponde alla necessità di rendere attuali e confortevoli spazi e arredi per facilitare la socialità.

L’intervento è stimato in 52.080 €. Per quanto riguarda i cantieri in corso, va rilevato che l’intervento di rinnovamento ed efficientamento energetico degli impianti luminosi urbani (progetto “Nuova luce”) si è spostato in questi giorni in via Cilea, dopo le opere lungo la pista ciclopedonale nord. Successivamente, il cantiere sarà attivo in Corso Mazzini per la sostituzione delle lampade a terra.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2019 alle 11:35 sul giornale del 13 luglio 2019 - 275 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Grottammare, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, Enrico Piergallini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9zn





logoEV