Grottammare: foce del Tesino, pronto il progetto di sistemazione

1' di lettura 09/05/2019 - L’ufficio tecnico comunale ha realizzato su input dell’amministrazione il progetto di rimozione della “barra di foce” formatasi sullo sbocco in mare del torrente Tesino. Il progetto inviato l’11 aprile al Servizio Infrastrutture Trasporti ed Energia della Regione Marche è stato giudicato idoneo alla realizzazione e attualmente è in corso la procedura per individuare l’impresa che dovrà eseguirlo.

L’obiettivo è di ripristinare il normale deflusso delle acque torrentizie, eliminando il ristagno di acqua che ha raggiunto le dimensioni del piccolo lago ed occupa la quasi totalità della foce, estendendosi su una superficie che dal ponte del lungomare arriva fino al mare (circa 8000 mq). Il blocco è causato da materiale ghiaioso trasportato sia dal torrente che dalle mareggiate e rappresenta un fattore di rischio per problemi igienico-sanitari, ambientali ed idrogeologici.

Lo studio propedeutico alla stesura del progetto è stato agevolato da riprese aeree dotate di apparecchiature in grado di rilevare misurazioni topografiche il più possibile aderenti alla realtà.

Il valore delle opere previste dall’intervento ammonta a 15.290,72 €. I lavori di rimozione non consistono nell’asportazione dei materiali solidi ma nella loro sistemazione nelle immediate vicinanze, nella stessa area di foce dove è presente materiale ghiaioso della stessa tipologia, provenienza, pezzatura, colorazione, caratteristiche litologiche e mineralogiche e fisico-chimiche.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2019 alle 09:59 sul giornale del 10 maggio 2019 - 264 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, Enrico Piergallini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7g5