Sport: Samb, grande prova dei rossoblu che battono a domicilio la Ferrmana 1-3

05/05/2019 - Vittoria meritata degli uomini di Magi contro una buona Fermana che nulla ha potuto di fronte ad una squadra più tecnica. Le reti del match siglate da Stanco nel primo tempo. Nella ripresa reti di Caccetta, Malcore e Cecchini

FERMANA (3-5-2): Marcantognini; Soprano, Comotto ©, Scrosta; Maloku (75’ Maurizi), Misin, Giandonato (62’ D’Angelo), Grieco (55’ Grieco), Sperotto; Zerbo (55’ Malcore), Lupoli (75’ Van Der Heijden). A disp.: Valentini, Guerra, Nepi, Sarzi Puttini, Otranto, Marozzi, Contaldo. All. Flavio Destro

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Sala; Celjak, Miceli, Biondi; Rapisarda © (87’ Cecchini), Bove (68’ Ilari), Caccetta, Signori, Fissore; Di Massimo (68’ De Paoli), Stanco (79’ Russotto). A disp.: Pegorin, Rinaldi, Calderini, Rapisarda, Brunetti, Panaioli, Russotto. All. Giuseppe Magi

ARBITRO: Federico Longo di Paola. Assistenti: Gaetano Massara di Reggio Calabria e Roberto Terenzio di Cosenza

MARCATORI: 26’ Stanco (S.), 80’ Caccetta (S.), 93’ Malcore (F.), 93’ Cecchini (S.)

AMMONITI: 58’ Biondi (S.), 90’ Celjak (S.), 93’ Van Der Heijden (F.)

ESPULSI:

ANGOLI: 4-3

RECUPERO: 0’ 1° T. – 4’ 2° T.

NOTE: Pomeriggio parzialmente soleggiato ma freddo e ventilato, temperatura 15° C. circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori quantificabili in circa 2.000 unità. Presenti in curva sud 700 tifosi rivieraschi.

Fermo – L’ultima gara della regular season, che sta per iniziare, prima dell’appendice dei play off, offre il derby tra canarini e rossoblu, una gara che promette scintille, tra due squadre appaiate in classifica, che hanno sempre dato vita a derby avvincenti e tra due tifoserie che non si sono mai amate, ma con i rossoblu che noni in virtù dello scontro diretto vinto al Riviera. Entrambe le compagini cercano la vittoria per ottenere un miglior piazzamento in classifica in vista dei play off.

In casa Samb, contro i canarini il tecnico Magi, che deve fare a meno degli infortunati Gelonese e Rocchi, recupera Miceli al centro della difesa, con Bove che sostituisce a centrocampo Gelonese, mentre Caccetta prende il posto di Ilari a centrocampo, Fissore prende il posto di D’Ignazio lungo l’out mancino. In casa canarina il tecnico Destro recupera Comotto e Soprano con Sarzi Puttini e Fofana che siedono in panchina, mentre tra i pali c’è Marcantognini, Valentini si accomoda in panca.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore 15:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa un completo bianco con fasce orizzontali rosse e blu sulle maglie, mentre la Fermana casacca canarina e pantaloncini blu. Samb che attacca da destra verso sinistra rispetto al nostro punto di osservazione.

Sin dal fischio dell’arbitro che dà il via alle ostilità, entrambe le squadre si gettano in avanti alla ricerca del goal. Gara gradevole e ritmo elevato come si addice ad un vero derby.

2’: su un calcio di punizione battuto dalla trequarti da Giandonato, svetta in area Lupoli, ma il suo colpo di testa si spegne sul fondo.

3’: un calcio di punizione dai venti metri battuto da Miceli, costringe al doppio intervento Marcantognini.

11’: un lancio dalla trequarti di Bove, pesca in area Stanco al limite dell’area, il tiro di prima intenzione del centravanti rossoblu sorvola la traversa.

Dopo una fiammata iniziale delle due squadre, il ritmo è leggermente calato, sono comunque i rossoblu a menar la danza, Fermana che agisce prevalentemente di rimessa.

26’: GOOOL, un lancio in profondità di Bove pesca in area Stanco che tira verso Marcantognini, questi respinge, ma sulla ribattuta la sfera torna al centravanti rossoblu che questa volta lo trafigge inesorabilmente per il vantaggio ospite. Dodicesimo sigillo stagionale per il bomber rossoblu. Fermana 0 – Samb 1.

27’: Fermana vicina al pareggio con Grieco che tutto solo davanti a Sala, gli tira addosso, con la sfera che termina in angolo.

28’: Signori in contropiede, a tu per tu con il portiere, costringe ad una difficile parata Marcantognini, il numero uno canarino si deve distendere in tuffo per evitare la capitolazione.

I gialloblu attaccano alla ricerca del pari, ma i rossoblu fanno buona guardia.

39’: un calcio di punizione battuto dalla trequarti da Grieco costringe Sala a respingere con i pugni la sfera.

La prima frazione termina con i gialloblu in avanti.

Senza alcun recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 0 – 1 in favore dei rossoblu. Un parziale tutto sommato meritato con i ragazzi di Magi che sono stati più propositivi, anche in virtù di maggiore tasso tecnico. La Fermana non è stata a guardare e, poco dopo aver subito la rete, è andata vicinissima al pareggio, poi ha continuato ad attaccare, ma i rossoblu hanno fatto buona guardia.

SECONDO TEMPO

Si riparte per la ripresa senza che le due squadre abbiano effettuato cambi.

46’: esce Gelonese ed entra Bove

In questo secondo tempo la Samb attacca da sinistra verso destra, sotto la curva dove sono assiepati i 700 supporter rivieraschi.

Partono di gran carriera le due squadre, che si affrontano a viso aperto in ogni zona del campo.

49’: Celjak lancia Di Massimo in contropiede, questi si presenta solo davanti a Marcantognini liberandosi di lui con un dribbling, la sfera indirizzata in rete viene deviata sulla linea da Soprano. Samb vicinissima al raddoppio.

55’: esce Grieco ed entra Fofana

55’: esce Zerbo ed entra Malcore

56’: questa volta è Rapisarda a presentarsi dalle parti di Marcantognini, il suo diagonale viene disinnescato dal portiere gialloblu, poi la difesa libera.

58’: ammonito Biondi

62’: esce Giandonato ed entra D’Angelo

Il tecnico di casa Destro nel cercare il pareggio rivoluziona la squadra inerendo ben tre uomini in pochi minuti

.

La Fermana attacca a testa bassa e a pieno organico, ma i rossoblu tengono botta, non andando mai in affanno, anzi utilizzando il contropiede come arma letale.

68’: esce Bove ed entra Ilari

68’: esce Di Massimo ed entra De Paoli

75’: esce Maloku ed entra Maurizi

75’: esce Lupoli ed entra Van Der Heijden

79’: esce Stanco ed entra Russotto

80’: GOOOL, appena entrato Russotto batte un angolo, sulla sfera si avventa Caccetta e, da vero centravanti, anticipa Soprano ed infila la sfera in rete tra palo e portiere. Fermana 0 - Samb 2.

Dopo aver segnato subito il secondo goal, i canarini si riversano dalle parti di Sala, ma la difesa rossoblu fa buona guardia.

87’: esce Rapisarda ed entra Cecchini

89’: un gran tiro dalla distanza Maurizi costringe alla difettosa parata Sala, ci pensa Biondi a spazzare la propria area.

90’: ammonito Celjak

92’: ammonito Vasd Der Heijden

93’: la Fermana accorcia le distanze con Malcore dopo un batti e ribatti in area rivierasca. Fermana 1 - Samb 2.

94’: GOOOL, Russotto spadroneggia sulla fascia destra, mette in mezzo un bel pallone che Cecchini dalla parte opposta non ha difficoltà, con un bel diagonale, a mettere alle spalle di Marcantognini. Fermana 1 – Samb 3.

Dopo quattro minuti di recupero termina il match sul risultato di 1 – 3 in favore dei rossoblu. Una vittoria meritata per ciò che hanno fatto vedere i ragazzi di Magi nell’arco dei 90 minuti. Poco o nulla ha potuto la Fermana contro una squadra superiore e più tecnica che ha concesso molto poco all’avversario. Nonostante il pesante passivo, è stata buona la prova dei canarini, mai domi che hanno creduto nel pareggio fino al goal decisivo di Cecchini. Con questa vittoria i rossoblu chiudono noni la regular season, per sapere con chi giocheranno la prima gara dei play off, dovranno aspettare la finale di Coppa Italia tra Monza e Viterbese.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-05-2019 alle 17:43 sul giornale del 06 maggio 2019 - 1194 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a68z