Sport: Samb, dopo la sconfitta di Monza, i rossoblu vogliono tornare al successo al Riviera contro il Ravenna

08/02/2019 - Il tecnico Roselli, che non potrà andare in panchina perchè squalificato e sarà sostituito dal suo vice Quondamatteo, dovrà fare a meno degli squalificati Miceli e Fissore e con i dubbi Zaffagnini e Celjak non al meglio per problemi fisici

Per la sesta giornata del girone di ritorno di serie C girone B, si affronteranno al Riviera delle Palme i rossoblu di mister Roselli e i giallorossi di Luciano Foschi. Un impegno non facile per la truppa del tecnico umbro contro un Ravenna comunque ostico, tornato alla vittoria sabato scorso contro la Fermana dopo cinque gare di astinenza.

Soffermandoci brevemente sull’avversario di turno, l’obiettivo dei romagnoli alla vigilia del campionato era quello di ottenere una salvezza tranquilla tenendo a debita distanza i play out ed attualmente stanno rispettando in pieno le attese. Dopo una partenza balbettante hanno cambiato rotta e, nonostante l’astinenza dalla vittoria per ben cinque gare, come detto in precedenza, sono in piena zona play off ed attualmente occupano l’ottava posizione in classifica con 35 punti in compagnia del Sudtirol, frutto di 9 vittorie, 8 pareggi e 7 sconfitte. Nel mercato di riparazione appena concluso, hanno effettuato soltanto due acquisti, l’attaccante islandese Gudjohnsen e il centrocampista Esposito, a dimostrazione del buon organico messo a disposizione dalla società al tecnico Foschi.

I punti di forza di questa squadra sono senza dubbio i due attaccanti Nocciolini e Galuppini, i difensori Eleuteri, Ronchi e Jidayi e i centrocampisti Selleri, Esposito e Barzaghi. Il tecnico Luciano Foschi si affida al 3-5-2 speculare a quello di Roselli.

All’andata finì 2-0 per i giallorossi con doppietta di Nocciolini.

Tornando ai rivieraschi, il tecnico Roselli che non potrà andare in panchina perché squalificato, al suo posto siederà Valerio Quondamatteo, non potrà disporre di Fissore appiedato per un turno dal Giudice Sportivo, così come Miceli, che dovrà scontare la seconda giornata di squalifica, mentre rientrerà Rapisarda che a sua volta ha scontato il turno di squalifica. Contro i romagnoli l’obiettivo è tornare alla vittoria dopo la beffa di Monza con una squadra quasi al completo.

Queste alcune dichiarazioni di mister Roselli alla vigilia del match contro il Ravenna.

“Mi auguro che i miei giocatori non subiscano un contraccolpo psicologico dopo la sconfitta di Monza, il campionato è ancora lungo. Sulla gestione della gara sono fiducioso dell’operato di Valerio Quondamatteo che andrà in panchina, ci parliamo e confrontiamo spesso. Il Ravenna è la classica squadra che attacca e difende in dieci uomini ed ha dei buoni sistemi di gioco e bisogna stare attenti a non subirli ma hanno anche dei difetti. Dobbiamo essere bravi a colpirli proprio lì. All’andata abbiamo meritato di perdere”.

Per quanto riguarda la squadra, Celjak e Zaffagnini non sono al meglio, uno dei due partirà dalla panchina e sarà sostituito da Gelonese che scalerà in difesa facendo compagnia a Biondi, lungo l’out destro tornerà capitan Rapisarda, mentre in quello mancino Cecchini, a centrocampo conferme per i vari Signori, Gelonese o in alternativa Rocchi e Ilari, mentre in attacco verrà confermato il tandem Stanco Calderini.

Questi dunque i probabili interpreti che affronteranno il Monza: Pegorin tra i pali, i tre difensori centrali saranno Celjak (Gelonese), Biondi e Zaffagnini (Gelonese), i cinque di centrocampo Rapisarda, Signori, Rocchi, Ilari e Cecchini, i due attaccanti Stanco e Calderini.

Sulla sponda biancorossa il tecnico Foschi non potrà contare su Maleh infortunato da qualche settimana, mentre confermerà il 3-5-2 visto contro la Fermana sabato scorso con questo probabile undici: Venturi tra i pali; Ronchi, Jidayi e Lelj i tre difensori centrali; Eleuteri, Selleri, Papa, Esposito e Bresciani i cinque di centrocampo; Galuppini e Nocciolini le due bocche di fuoco.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Luca Zufferli di San Daniele del Friuli (UD). Il fischio d’inizio è fissato per le h.16:30 di sabato 9 febbraio.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2019 alle 15:15 sul giornale del 09 febbraio 2019 - 228 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a37n