Grottammare: maltempo, danni lungo la costa, la pista ciclopedonale nord è stata riaperta al transito

04/02/2019 - Il maltempo che ha imperversato domenica lungo la riviera ha riportato in primo piano il problema dell’erosione marina, che si è manifestato con particolare vigore lungo la pista ciclopedonale Grottammare-Cupra Marittima, aggredita dalla forte burrasca preannunciata venerdì dai dispacci della Protezione civile regionale.

Il percorso reso impraticabile dai sassi, anche di una certa dimensione, trasportati dalla burrasca ha reso necessario, domenica, chiudere la pista al transito. Il divieto è stato revocato questa mattina, dopo l’intervento di ripristino da parte del personale del servizio Manutenzioni.

Dato il perdurare delle condizioni meteo avverse, è stato rinviato a domani il sopralluogo da parte dei tecnici comunali per la valutazione dei danni sia alla passerella ciclopedonale, sia alla scogliera radente posta a sua protezione (e recentemente oggetto di intervento di manutenzione straordinaria a carico di FSI), che all’impianto di illuminazione, divelto in più punti.

Il vento forte unito alla pioggia, inoltre, ha creato disagi anche in alcune vie comunali: sempre domenica, via Cilea e via Leopardi sono rimaste al buio nel tardo pomeriggio, a causa di corti circuiti che si sono innescati agli apparati illuminanti. Il problema è stato risolto nel giro di poche ora dalla ditta che ha in gestione la manutenzione dell’impianto di illuminazione urbano per conto di Enel Sole.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2019 alle 15:01 sul giornale del 05 febbraio 2019 - 406 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di Cupramarittima, comune di San Bendetto del Tronto, Enrico Piergallini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3WV