Sport: Samb, i ragazzi di Roselli sbancano il Gavagnin-Nocini di Verona battendo meritatamente la Virtus per 1-2

02/12/2018 - Una doppietta di Rapisarda nel secondo tempo, consente ai rivieraschi di battere a domicilio la Virtus Verona ed ottenere la prima vittoria stagionale in trasferta. Rete nel primo tempo di Grandolfo. Veneti che chiudono la gara in otto.

Una Samb che non ti aspetti vince meritatamente la sua prima gara in trasferta, a Verona contro la Virtus finisce 1-2.

Seppur incerottata per le numerose assenze la squadra di Roselli ha dimostrato carattere perché, dopo aver chiuso il primo tempo sotto di una rete, nella ripresa, giocata quasi interamente nelle metà campo scaligera, ha prima pareggiato con capitan Rapisarda, quindi ottenuto la rete della vittoria, in zona Cesarini, con lo stesso capitano rossoblu, il migliore in campo in casa rivierasca.

Contro i rossoblu veneti, Roselli confermava il canonico 3-5-2 delle ultime settimane, al centro della difesa riproponeva Celjak al posto dell’infortunato Biondi, in attacco Ilari al posto dell’infortunato Stanco, affiancava Calderini, i restanti nove uomini erano gli stessi che avevano impattato contro la Triestina.

Nel primo tempo la gara era equilibrata con alcune occasioni da rete da una parte e dall’altra, iniziava la Virtus al minuto 17, Danti con un colpo di testa costringeva Pegorin alla deviazione in angolo.

Rispondevano i rivieraschi due volte con Ilari, nella prima al 23’ mandava la sfera di poco sul fondo, nella seconda, due minuti più tardi, costringeva Giacomel ad un grande intervento.

Al 40’ una punizione di Grbac sfiorava il palo.

Tre minuti più tardi gli scaligeri passavano in vantaggio con Grandolfo, bravo l’attaccante veneto a liberarsi della marcatura di Di Pasquale ed infilare l’incolpevole Pegorin.

Si andava al riposo con i rivieraschi sotto di una rete.

Dopo 4 minuti della ripresa gli scaligeri rimanevano in dieci per l’espulsione di Grbac, doppio giallo per lui e dunque espulsione.

Pochi minuti più tardi il tecnico Roselli, nell’intento di pareggiare, inseriva Di Massimo al posto di Rocchi ed in effetti al minuto 60 i rossoblu adriatici pareggiano con Rapisarda, lesto nel mettere in rete un cross dello scatenato Calderini.

Al minuto 75 rispondeva la Virtus con Rubbo che costringeva Pegorin a compiere un grande intervento.

Da quel momento in poi i rossoblu cingevano d’assedio la porta difesa da Giacomel e le occasioni fioccavano.

Al minuto 80 si creava una mischia furibonda in area veneta, il tiro di Celjak veniva respinto d’istinto da Giacomel.

Sei minuti più tardi Di Massimo colpiva un clamoroso palo su calcio di punizione.

Allo scadere dell’incontro arrivava il meritato premio per i rivieraschi, su angolo battuto da di Di Massimo, nell’area affollata di giocatori sbucava da dietro Rapisarda che insaccava perentoriamente la sfera alle spalle di Giacomel.

Dunque Samb meritatamente in vantaggio per aver creduto fino alla fine alla vittoria.

Agli scaligeri saltavano i nervi che chiudevano la gara in otto, infatti venivano espulsi Casarotto prima e N’ze poi. Al 95’ arrivava il triplice fischio dell’arbitro che sanciva la prima vittoria in trasferta in questa stagione per i rossoblu adriatici.

Questo il tabellino della gara Virtus Vecomp Verona – Sambenedettese.

VIRTUS VECOMP VERONA (3-4-1-2): Giacomel; N’ze, Trainotti, Sirignano; Lavagnoli, Danieli, Casarotto, Rossi; Grbac; Danti (63′ Rubbo), Grandolfo (81′ Manarin). A disp. Sibi, Chironi, Pinton, Santuari, Maccarone, Ferrara, Frinzi, Merci, Fasolo, Momentè. All. Luigi Fresco

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Pegorin; Celjak, Zaffagnini, Di Pasquale (63′ Miceli); Rapisarda, Rocchi (51′ Di Massimo), Gelonese (70′ Caccetta), Signori, Cecchini; Ilari, Calderini. A disp.: Sala, Islamaj, De Paoli, Panaioli, Gemignani. All. Giorgio Roselli

ARBITRO: Fabio Pasciuta di Agrigento (Buonocore/Pragliola)

NOTE: Pomeriggio con cielo coperto, temperatura di 8° circa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1.000 circa, di cui 100 giunti da San Benedetto.

MARCATORI: 43’ Grandolfo (V.), 60’ e 91’ Rapisarda (S.)

AMMONITI: 30′ Grbac (V.), 39′ Rocchi (S.), 51’ N’Ze (V.), 57′ Calderini (S.), 86′ Casarotto (V.), 88’ Zaffagnini (S.)

ESPULSI: 49’ Grbac (V.), 93’ Casarotto (V.), e 95’ N’ze (V.)

ANGOLI: 2-5

RECUPERO: 0’ 1° T. – 5’ 2° T.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2018 alle 09:37 sul giornale del 03 dicembre 2018 - 427 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Ze