Sport: Samb, grande gara dei rossoblu che al Riviera battono meritatamente per 2-0 la corazzata Feralpisalò

6' di lettura 18/11/2018 - Con un goal per tempo segnato rispettivamente da Rapisarda e Stanco, con quest'ultimo al quinto sigillo stagionale, i rossoblu battono una deludente Feralpisalò. Rigore parato da De Lucia al neo entrato Di Massimo sul finale di gara

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Pegorin; Di Pasquale, Zaffagnini, Biondi, Rapisarda ©, Gelonese, Rocchi (71’ Ilari) Signori (79’ Gemignani), Cecchini; Stanco, Calderini (82’ Di Massimo). A disp.: Sala, Miceli, Kernezo, Islamaj, De Paoli, Minnozzi, Gemignani. All. Giorgio Roselli

FERALPISALO’ (3-4-3): De Lucia, Dametto, Marchi P., Legati; Scarsella, Corsinelli (60’ Cordini), Pesce ©, Parodi (60’ Caracciolo); Marchi M, Guerra (69’ Tendardini), Ferretti. A disposizione: Livieri, Ambro, Vita, Magnino, Martin, Canini, Libera, Moraschi. All. Domenico Toscano

ARBITRO : Riccardo Annaloro di Collegno. Assistenti: Jouness Ibrahim Kamal Ramy di Torino e Emanuele Daisuke Yoshikawa di Roma 1

MARCATORI: 9’ Rapisarda (S.), 67’ Stanco (S.)

AMMONITI: 16’ Marchi P. (F.) 22’ Rapisarda (S.), 80’ Calderini (S.)

ESPULSI: 66’ Marchi P. (F.)

ANGOLI: 9 - 1

RECUPERO: 1’ 1° T. – 3’ 2° T.

NOTE: Cielo coperto, pomeriggio freddo, temperatura sui 13° C. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori quantificabili in circa 3.000 unità, abbonati 1529. Presenti in curva sud una dozzina di tifosi lombardi.

San Benedetto del Tronto – Prima di due gare casalinghe consecutive per i rossoblu che affronteranno nell’ordine Feralpisalò tra poco e Triestina domenica prossima. E’ inutile sottolinearlo che i ragazzi di mister Roselli, nonostante abbiano di fronte una corazzata come la Feralpisalò, hanno l’obiettivo dei tre punti per uscire prima possibile dalle sabbie mobili dei play out. Contro i leoni del Garda il tecnico rivierasco conferma in toto la formazione uscita sconfitta da Vicenza, Ilari e Sala recuperati si accomodano in panchina. Due ex nelle fila dei gardesani Canini e Pesce, uno in quelle rossoblu Ilari

PRIMO TEMPO

Ore 14:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa la consueta casacca rossoblu con pantaloncini blu, Feralpisalò in completo bianco con bordi verdi sulle maglie e sui pantaloncini. Terna arbitrale con casacca verde fluorescente e pantaloncini neri.

Dopo il fischio d’inizio dell’arbitro che dà il via alle ostilità, entrambe le squadre cercano di superarsi portandosi dalle parti dei rispettivi portieri avversari, nessun timore reverenziale dei rossoblu al cospetto della terza della classe. Con il passare dei minuti i rossoblu aumentano i giri del proprio motore tant’è che ….

7’: azione insistita di Rapisarda lungo l’out destro, il capitano supera in dribbling un difensore ospite ed entra in area e lascia partire una bordata che il portiere De Lucia disinnesca opponendosi con il corpo vicino al suo palo di sinistra e deviando in angolo la sfera.

9’: GOOOL, rossoblu in vantaggio con capitan Rapisarda, Cecchini fugge sulla sinistra, va sul fondo e mette in mezzo un pallone invitante che il capitano rossoblu fa suo in elevazione, il suo colpo di testa è letale e trafigge De Lucia. Samb 1 – Feralpisalò 0

La gara sale di tono, da una parte la Feralpisalò che attacca a pieno organico nel tentativo di pareggiare, dall’altra la Samb che agisce di rimessa e tiene in costante ambasce la retroguardia gardesana. Gran bella gara, stesso inizio match visto quindici giorni fa contro il Pordenone

16’: ammonito Marchi P.

21’: galoppata sulla destra di Calderini che si libera di Marchi P., l’attaccante rossoblu va sul fondo e mette in mezzo ma il suo cross in area viene intercettato da Dametto che anticipa di un soffio Stanco.

22’: ammonito Rapisarda

Da notare il fallo sistematico dei gardesani sul portatore di palla dei rossoblu sulla linea di centrocampo ad ogni accenno di ripartenza dei rivieraschi.

35’: Parodi fugge in contropiede su lancio di Ferretti, il giocatore gardesano appena entrato in area lascia partire un tiro a giro che sfiora il palo più lontano di Pegorin. Feralpisalò vicina al pareggio.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi con le due squadre che vanno al riposo sul risultato di 1 – 0 in favore dei rossoblu. Un parziale tutto sommato meritato per ciò che hanno fatto vedere i ragazzi di Roselli nel corso del tempo. I rivieraschi sono scesi in campo senza nessun timore reverenziale contro la corazzata gardesana e dopo una fase di studio, hanno pigiato sull’acceleratore ottenendo il meritato vantaggio. Una sola occasione creata dai lombardi che sono andati vicini al pareggio con Parodi al minuto 35.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa senza cambi.

Parte a spron battuto la Feralpi alla ricerca del pari tant’è che ..

1’: i leoni del Garda subito in avanti, il tiro di Guerra dal limite dell’area, sfiora l’incrocio dei pali.

Con il passare dei minuti la Feralpi attacca a pieno organico spostando il proprio baricentro di circa venti metri avanti, ma i rossoblu ribattono colpo su colpo agendo di rimessa.

15’: Rocchi ruba palla sulla trequarti, si libera di due avversari e serve in area Signori, la mezzala rossoblu fa due passi e lascia partire una bordata che De Lucia disinnesca con bravura. Samb vicinissima al raddoppio.

60’: esce Parodi ed entra Caracciolo

60’: esce Corsinelli ed entra Mordini

63’: su angolo battuto da Scarsella Pegorin non riesce ad intercettare la sfera, buon per la samb che nessun giocatore ospite riesca ad approfittarne.

66’: ammonito Marchi P., secondo giallo per lui ed espulsione del difensore gardesano.

67’: GOOOL, Signori fugge sulla sinistra, il cross viene intercettato da Rocchi che tira a colpo sicuro, la sfera colpisce la traversa e rientra in campo, tap-in vincente di Stanco e palla in rete. Samb 2 – Feralpisalò 0.

69’: esce Guerra ed entra Tendardini

71’: esce Rocchi ed entra Ilari

Subito il secondo goal la Feralpi non riesce a reagire mentre i rossoblu imbastiscono azioni di contropiede che tengono in costante ambasce la retroguardia gardesana.

75’: Calderini sulla destra si libera di Dametto e centra per Stanco, il centravanti rossoblu arriva sulla sfera scoordinato ed in spaccata, solo davanti a De Lucia, la sfera finisce in curva nord. Rossoblu vicinissimi al terzo goal.

79’: esce Signori ed entra Gemignani

80’: ammonito Calderini

82’: esce Calderini ed entra Di Massimo

39’: in azione di contropiede un gran tiro di Di Massimo da distanza ravvicinata viene respinto da De Lucia, sulla ribattuta arriva Stanco che viene messo giù da Pesce, per l’arbitro è rigore sacrosanto.

40’: batte il neo entrato Di Massimo ma intuisce il tiro e respinge De Lucia, rigore fallito dal numero sette rossoblu.

Da qui fino al triplice fischio finale dell’arbitro i rossoblu controllano senza tanti patemi la gara portando in porto una vittoria più che meritata.

Dopo tre minuti di recupero termina il match sul risultato di 2-0 in favore dei rossoblu, una vittoria meritata, ma soprattutto voluta, cercata ed ottenuta contro una corazzata del campionato. Poco hanno fatto i gardesani per pareggiare nonostante l’organico di prim’ordine, un solo tiro pericoloso verso Pegorin scagliato nel primo tempo da Parodi, troppo poco per una squadra che ambisce al salto di categoria. Con questa vittoria i rivieraschi ora sono sestultimi in classifica con 11 punti e domenica arriva un’altra corazzata del campionato e cioè la Triestina.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-11-2018 alle 17:11 sul giornale del 19 novembre 2018 - 547 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1wd





logoEV