Labirinti familiari FILM (storie di famiglie): ecco 'RARA' di Pepa San Martin in programmazione giovedì 1° novembre

29/10/2018 - Nuovo appuntamento con un film sulla famiglia per la 24a stagione culturale dell'Associazione Blow Up di Grottammare intitolata LABIRINTI FAMILIARI: giovedì 1° novembre presso l'Ospitale, Casa delle Associazioni al Paese Alto di Grottammare alle ore 21.15 verrà proiettato "RARA, una strana famiglia" (Cile, Argentina, 2016) di Pepa San Martin.

La storia si svolge in Cile, a Vina del Mar, dove "Sara, tredici anni, vive con la sorella minore Catalina, con sua madre Paula e con Lia, la compagna della madre. La loro è una quotidianità serena e spensierata, fino a quando l'adolescenza di Sara non solleva in lei dei problemi. Il confronto con i compagni, l'ansia di farsi accettare dai ragazzi, la paura di venir giudicata, alimentano in Sara un'inquietudine crescente. Le cose si complicano quando il padre tenta, allora, di ottenere la custodia delle figlie.

L'inquietudine della protagonista è il motore del film, come racconta il primo lungo piano sequenza all'interno della scuola, ma viene pian piano messo in prospettiva dalla battaglia legale tra il padre e la madre: qualcosa di molto più grande della ragazzina, che la supera e la esclude, ma nasce sul terreno fertile del suo smarrimento.

Pepa San Martìn e la sceneggiatrice Alicia Scherson sono partite da una storia vera per fare un film che della verità si cura da cima a fondo: della verità della finzione. Il clima nel quale si svolge e ci avvolge Rara, infatti, è familiare prima di tutto perché appartiene alla verità della famiglia come luogo di convivenza, di tensioni e di affetti, e dunque a tutte le famiglie, a tutti i figli in quanto figli e ai genitori in quanto genitori" (Marianna Cappi). Un film da non perdere per la delicatezza del tocco e l'equilibrio nel racconto delle situazioni.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2018-2019, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2018 alle 10:36 sul giornale del 30 ottobre 2018 - 197 letture

In questo articolo si parla di attualità, Associazione BlowUp

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZRQ





logoEV