Sanità e infrastrutture: un appello per avere piu farmacie di turno la domenica

10/10/2018 - I cittadini protestano per una sola farmacia di turno nei giorni festivi. Difficoltà degli anziani che vivono soli e impossibilitati a raggiungere il Centro della città.

Quotidianamente giungono alla nostra attenzione telefonate di cittadini che lamentano nei giorni festivi il funzionamento di una sola farmacia nelle Riviera delle Palme.

Le telefonate provengono da persone anziane che vivono sole o comunque impossibilitate a muoversi dalle loro abitazioni per mancanza di mezzi o in precarie condizioni di salute. Il problema è presente sia nel centro della città ma in modo significativo nelle periferia di Porto D’Ascoli che conta circa 19 mila abitanti, popolazione significativa rispetto al resto della città, abitata prevalentemente da anziani con notevoli problemi di salute.

Sulla base di quanto in premessa, vogliamo porre alla sua attenzione la urgente necessità di sensibilizzare le farmacie presenti nel territorio, affinché pongano in essere una diversa turnazione con almeno due farmacie reperibili nelle giornate festive( una a San Benedetto ed una a Porto D’Ascoli) per venire incontro alle esigenze dei cittadini durante le festività..

Vogliamo ricordare che la nostra città ha vocazione turistica ed una diversa organizzazione contribuirebbe maggiormente ad una immagine positiva di una città organizzata, alla sua crescita oltre ad interpretare il cambiamento dei tempi moderni. Per tutti questi motivi espressi in premessa, le chiediamo di intervenire su tale problema che crea disagi agli anziani e alla intera comunità della città di San Benedetto del Tronto.


da - Associazione Punto Aiuto Cittadino -




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2018 alle 11:28 sul giornale del 11 ottobre 2018 - 197 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di San Benedetto de Tronto, stefano muzi, Elio core

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZeQ