SAMBENEDETTESE BASKET – UBS FOLIGNO parziale 64-66 (sospesa a 6:35 dalla fine del quarto periodo per blackout)

08/10/2018 - La partita è stata sospesa a 6:35 dalla fine del quarto periodo per blackout.

SAMBENEDETTESE: Ortenzi, Capleton Robinson, Quercia, Correia, Bugionovo, Roncarolo, Cesana, Murtagh, Rastelli, Pebole, Carancini, Quinzi. All.Aniello

FOLIGNO: Guerrini, Tosti F., Di Titta, Tosti G., Rath, Mariotti, Camacho, Silvestri, Marani, Nikoci, Marchionni, Sakinis. All.Sansone

Arbitri: Antimiani e Ciaralli

Un blackout clamoroso rovina l'esordio casalingo in serie C Gold della Sambenedetese Basket a 6 minuti e 35 secondi dalla fine del match contro Foligno.

Una partita fino a quel momento estremamente avvincente e combattuta che si preparava ad un epilogo sicuramente spettacolare davanti al numeroso pubblico presente sugli spalti.

Intorno alle 19:40 si spegnevano improvvisamente le luci del Palaspeca per uno sbalzo di tensione che si è verificato in tutto il quartiere, forse causato dall'accensione delle torri faro dell'attiguo stadio “Riviera delle Palme”, dove alle 20:45 sarebbero scese in campo Sambenedettese Calcio e Monza. Lo sbalzo di corrente ha anche momentaneamente spento le luci di Viale dello Sport e del piazzale attiguo allo stadio ed ha con ogni probabilità rotto i circuiti elettrici dell'impianto dei 24 secondi che dovrà essere sostituito nei prossimi giorni. Dopo 25 minuti si riaccendevano in sequenza le luci del Palasport (i fari alogeni a gas del Palaspeca devono infatti raffreddarsi prima di poter tornare ad illuminare il parquet), ma proprio quando il gioco stava per riprendere si verificava un secondo blackout con gli arbitri che si vedevano costretti a sospendere definitivamente la partita sul 64-66 a 6 minuti e 35 secondi dalla fine della partita e con rimessa in attacco di Foligno con 7 secondi sul cronometro di tiro.

Non sono stati giorni semplici per tutta l'area limitrofa dal punto di vista dell'erogazione di energia elettrica: gli stessi uffici comunali sono stati infatti evacuati a causa di uno sbalzo di tensione, e ci sono stati blackout a Porto d'Ascoli e nella vicina vallata. Sarà compito dei tecnici della compagnia elettrica verificare cosa non ha funzionato e risolvere il problema.

La Sambenedettese Basket non è gestore del Palazzetto che è di proprietà e gestione comunale, ed insieme allo splendido pubblico presente alla partita è solamente vittima di quanto successo.

Un peccato ovviamente per il Foligno Basket che dovrà tornare a San Benedetto e per i tifosi ospiti giunti dall' Umbria che stavano assistendo ad una bellissima partita.

Nei prossimi giorni si pronuncerà il Giudice Sportivo; secondo il Regolamento Federale è scontata la prosecuzione dell'incontro con gli ultimi 6 minuti e 35 secondi da giocare a data da destinarsi.

La Sambenedettese Basket invita i propri tifosi a conservare i tagliandi della partita; saranno validi per accedere al Palaspeca per la prosecuzione dell'incontro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2018 alle 12:25 sul giornale del 09 ottobre 2018 - 194 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY0Y