Sport: Samb, al Bonolis, contro il Teramo, i rossoblu sono attesi da una prova d'orgoglio dopo la sconfitta contro il Renate

19/09/2018 - I ragazzi di mister Magi vanno a Teramo fiduciosi e alla ricerca della vittoria in una gara che si preannuncia dal clima rovente, come spesso è capitato negli anni scorsi. L'ex Ilari torna disponibile e partirà titolare, ballottaggio in avanti tra Di Massimo e Minnozzi

Sta per terminare una settimana densa di polemiche e oserei dire di processi, in casa rossoblu, dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Renate.

Durante gli allenamenti settimanali i ragazzi di mister Magi hanno messo in campo molto impegno a dimostrazione che vogliono subito riscattarsi a cominciare dalla gara del Bonolis di Teramo, con il tecnico che, nelle varie partitelle in famiglia, ha provato due moduli differenti e cioè il 3-5-2 e il 4-4-2 abbandonando per il momento il 4-3-3 visto contro il Renate.

Non sarà facile per noi cronisti prevedere con quale modulo i rossoblu scenderanno in campo al Bonolis, possiamo comunque ipotizzare il 3-5-2 per due motivi, il primo, dopo la sconfitta il tecnico marchigiano vorrà rinforzare il centrocampo e dunque dare poca libertà di manovra agli abruzzesi, ma soprattutto quello di tornare dal Bonolis almeno con un punto, perché con una sconfitta, si aprirebbe già una crisi.

Il secondo è quello di cercare di contenere la voglia di riscatto degli abruzzesi, anch’essi sconfitti alla prima di campionato a Bolzano contro il Sudtirol seppur immeritatamente.

I biancorossi quest’anno si sono rinforzati ed il loro obiettivo, dopo due anni di sofferenza, è quello di fare un campionato tranquillo, cercando i punti salvezza il prima possibile.

E’ rimasta la vecchia guardia e cioè il capitano Speranza, i difensori Caidi e Ventola, i centrocampisti Amadio e De Grazia e gli attaccanti Bacio Terracino e Fratangelo, mentre sono arrivati giocatori come i difensori Altobelli gli attaccante Barbuti e Gianmarco Piccioni. Il tecnico dei biancorossi è Zichella confermato anche quest’anno che predilige giocare con il 4-3-3. Tornando ai rossoblu, il tecnico Magi

Che potrà contare sui rientri dell’ex ilari e Biondi, come detto in precedenza, dovrebbe affrontare gli abruzzesi con questo probabile undici: Sala tra i pali, linea difensiva a tre che dovrebbe essere composta da Miceli, Zaffagnini e Di Pasquale, centrocampo a cinque con questi interpreti Rapisarda, Gelonese, Ilari, Biondi e Cecchini, mentre il duo d’attacco dovrebbe essere formato da Russotto e Di Massimo o in alternativa dal veloce Minnozzi.

Dall’altra parte il tecnico dei biancorossi Zichella dovrebbe giocare con il 4-3-3 con questo probabile undici: Lewandowski; Ventola, Caidi, Altobelli, Mastrilli; Spighi, Ranieri, Proietti; Zecca, Piccioni, Bacio Terracino

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Ivan Robilotta di Sala Consilina (SA). Il fischio d’inizio è fissato per domenica 23 settembre alle H.18:30.

Sono previsti circa 500 tifosi rivieraschi al seguito della squadra vista la vicinanza tra le due città


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2018 alle 22:15 sul giornale del 22 settembre 2018 - 353 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYyp





logoEV