Sport: Samb, per il secondo turno di Tim Cup, i rossoblu sono attesi dall'impegnativo match di La Spezia contro i liguri

03/08/2018 - Al Picco potrà fare il suo esordio con la casacca rossoblu l'attaccante Calderini, mentre siederà inizialmente in panchina l'ultimo arrivato Russotto. Mister Magi fiducioso nonostante affronti una squadra di categoria superiore

I rossoblu sono partiti da Roccaporena Venerdi per raggiungere La Spezia dove oggi, sabato 4 agosto, affronteranno lo Spezia allo stadio Alberto Picco, in una gara valevole per il secondo turno di Tim Cup.

Contro i liguri il tecnico Magi potrà contare sull’esterno offensivo Calderini ma non sull’ultimo arrivato Russotto perché ancora a corto di preparazione.

Queste le parole del tecnico Magi alla vigilia della gara:

Russotto non ci sarà, è arrivato da poco ed è inutile rischiarlo, anche perché non ha neanche tanti allenamenti nelle gambe.

Per Calderini, invece, nessun problema, non vede l’ora di giocare.

L’ex Foggia in campo dall’inizio? Non lo escludo.

Potrei giocarmi questa carta a gara in corso oppure affidarmi a lui dal 1′, in attacco Calderini può essere schierato ovunque.

Andiamo a La Spezia per affrontare una squadra di categoria superiore, ma non vogliamo avere rimpianti e quindi daremo il massimo per cercare di passare il turno.

Servirà attenzione e anche un po’ di sana incoscienza, conosciamo i nostri limiti ma vogliamo provare ad andare oltre.

Ripeto che mi preoccupava di più la sfida con la Sanremese, visto che era la prima partita vera con i ragazzi che avevano le gambe molto pesanti a causa del ritiro.

Cosa mi aspetto domani? (Oggi ndr) Che la Samb faccia la sua partita, in base a quello che abbiamo preparato in settimana, ma anche dei miglioramenti nei movimenti difensivi e nel possesso palla.

Poi, come sempre, sarà il campo a parlare e noi sfrutteremo questo incontro anche per prepararci al meglio in vista dell’inizio del campionato di Serie C.

E’ inutile negare che la gara contro lo Spezia di mister Marino è molto impegnativa, vuoi perché i liguri quest’anno hanno allestito una squadra di alta classifica, vuoi perché è di una categoria superiore rispetto ai rossoblu, ma Magi come dichiarato alla vigila della gara, non è preoccupato anche perché i suoi ragazzi rispetto alla gara contro la Sanremese, hanno una settimana in più di allenamenti nelle gambe e dunque anche una migliore preparazione atletica.

Nulla trapela in casa Samb, sul modulo, 3-5-2 oppure 4-4-2, che il tecnico pesarese intende utilizzare contro i liguri.

A nostro avviso, vista la caratura tecnica dell’avversario e alcune dichiarazioni in pre-campionato, il tecnico rossoblu opterà per un 4-4-2 che gli permette di coprire più zone del campo, con questo probabile undici e cioè Sala tra i pali, linea difensiva a quattro composta da destra a sinistra da Rapisarda, Miceli, Zaffagnini e Cecchini, i quattro di centrocampo dovrebbero essere Bove a protezione della difesa, Ilari, Gelonese e Trillò, mentre in attacco il duo Di Massimo Calderini.

Ricordiamo che la gara si giocherà questa sera con inizio fissato alle ore 20:30 e sarà arbitrata dal signor Giua di Olbia.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2018 alle 21:33 sul giornale del 04 agosto 2018 - 317 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXf5