Riduzione dei rifiuti plastici in mare: la terza commissione licenzia la legge, il progetto di un azienda sanbenedettese al centro

06/07/2018 - Promozione di azioni regionali di sensibilizzazione e contrasto all’inquinamento marino derivante dall’utilizzo di materie plastiche. Prevista l’istituzione di un tavolo tecnico di confronto.

Via libera all’unanimità, da parte della Terza Commissione Ambiente, alla proposta di legge n.204 che contiene “Disposizioni regionali per favorire la riduzione in mare e sulle spiagge dei rifiuti plastici”.

Una legge che si pone in linea alle recenti azioni regionali di contrasto all’inquinamento marino e di promozione delle politiche di economia circolare, nonché alla nota direttiva europea sulla riduzione dell’utilizzo delle plastiche monouso. Per il raggiungimento di tali finalità vengono previste specifiche azioni regionali di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, viene favorita la raccolta nelle aree portuali di rifiuti plastici con contestuale inserimento, nelle stesse aree, di sistemi di raccolta differenziata, viene prevista una quantificazione degli impatti ambientali, viene promossa la sperimentazione di nuove tecnologie e materiali in grado di garantire una maggiore tutela ambientale.

Azioni di monitoraggio, confronto e proposta in larga parte affidate ad un apposito tavolo tecnico istituzionale idoneo anche a favorire ogni possibile sinergia tra soggetti operanti nel settore. “Questo il valore aggiunto della legge – ha sottolineato il presidente della Commissione, Andrea Biancani, primo firmatario e relatore di maggioranza sul provvedimento – poiché, proprio attraverso la previsione del tavolo tecnico, viene definito un luogo di confronto serio che abbia, come principale obiettivo, quello della tutela e sostenibilità ambientale”.

Per il relatore di minoranza, il vicepresidente della Commissione Sandro Bisonni si tratta di una legge molto importante per contrastare la presenza delle microplastiche. “Con questa legge – ha affermato Bisonni – le Marche fanno un passo nella direzione giusta”.

In sede di discussione della proposta di legge e prima della votazione, la Commissione ha ricevuto il titolare di una cooperativa di san Benedetto del Tronto che ha avviato un interessante progetto di ricerca di materiali innovativi per la realizzazione di cassette biodegradabili da utilizzare nel settore ittico.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2018 alle 12:08 sul giornale del 07 luglio 2018 - 352 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWk8





logoEV