Sisma Centro Italia: tributi e contributi sospesi, proroga al 16 gennaio 2019

30/05/2018 - Con il D.L. n. 55 del 2018 (Gazzetta Ufficiale del 29 maggio 2018), approvato dal Consiglio dei Ministri del 29 maggio 2018 e subito pubblicato in Gazzetta Ufficiale, sono state definite ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria colpite dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016.

La riscossione dei tributi sospesi riprende dal 16 gennaio 2019 .

La ripresa della riscossione dei tributi che erano stati sospesi a favore dei soggetti diversi dai titolari di reddito d’impresa, di reddito di lavoro autonomo nonché dei soggetti che esercitavano attività agricole, decorre a partire dal 16 gennaio 2019 (non più dal 31 maggio 2018).

Il versamento delle somme può essere effettuato in un’unica soluzione (in tal caso il pagamento deve essere effettuato entro il 16 gennaio 2019) ovvero ratealmente, fino a un massimo di 60 rate di pari importo (anziché 24 rate), senza l’applicazione di interessi e sanzioni.
Versamento dei contributi previdenziali sospesi

La data di inizio del rimborso è stata posticipata dal 31 maggio 2018 al mese di gennaio 2019.

È ammessa la possibilità di procedere con il versamento rateale degli importi (il numero massimo di 60 rate, rispetto alle 24 previste inizialmente).
Sospensione canone RAI

Il decreto prevede la sospensione del pagamento del canone RAI fino al 31 dicembre 2020. La ripresa della riscossione è prevista dal 1° gennaio 2021, senza l’applicazione di interessi e sanzioni.

Fatture relative a utenze
La sospensione dei pagamenti delle fatture relative alle utenze per i soggetti danneggiati è prorogata al 1° gennaio 2019.

Per maggiori info: Fideas Srl., Borgo Cappuccini 3, 63073 Offida (AP), Tel. 0736/880843, E-mail fideas@topnet.it





Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 30-05-2018 alle 12:08 sul giornale del 31 maggio 2018 - 440 letture

In questo articolo si parla di economia, pubbliredazionale, offida, fideas srl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aU6I

Leggi gli altri articoli della rubrica Vivere Impresa