Sport: Samb, brutta partita dei rossoblu battuti da un ottimo Bassano per 2-0

08/04/2018 - Sconfitta meritata dei ragazzi di Capuano che non si sono mai resi pericolosi nell'arco dei novanta minuti. Le reti segnate nella ripresa da Minesso e Gashi. Con questa sconfitta ora sono terzi alle spalle della Reggiana

BASSANO VIRTUS (4-3-2-1): Grandi; Andreoni, Pasini, Bizzotto ©, Karkalis; Bianchi (63’ Salvi), Botta, Proia (73’ Zonta); Venitucci (69’ Gashi), Minesso; Diop (73’ Fabbro). A disposizione: Costa, Piras, Barison, Bonetto, Tronco, Stevanin, Zarpellon, Romagna. All. Giovanni Colella.

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Perina; Conson ©, Miceli, Patti; Rapisarda, Marchi, Gelonese (57’ Bacinovic), Tomi (57’ Esposito); Bellomo (74’ Di Massimo); Valente, Stanco (57’ Miracoli). A disp: Aridità, Ceka, Mattia, Di Pasquale, Demofonti, Candellori. All. Ezio Capuano.

ARBITRO : Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo. Assistenti: Christian Zanardi di Genova e Paolo Laudato di Taranto.

MARCATORI : 53’ Minesso (B.), 85’ Gashi (B.)

AMMONITI : 4’ Stanco (S.), 50’ Bellomo (S.), 56’ Diop (B.), 71’ Proia (B.), 79’ Karkalis (B.), 81’ Andreoni (B.), 87’ Bacinovic (S.)

ANGOLI : 5 a 2.

RECUPERO : 1’ 1° T. – 3’ 2° T.

NOTE : Giornata primaverile, terreno di gioco in buone condizioni, temperatura 18°C. circa. Spettatori presenti 1000 circa. Presenti un centinaio di tifosi rossoblu e una dozzina di quelli del Bayern Monaco gemellati con quelli rivieraschi.

Bassano del Grappa – Dopo la vittoria in rimonta contro il Ravenna i rossoblu tra poco sono attesi dal difficile confronto contro i ragazzi di mister Colella che, nonostante vengano da due sconfitte consecutive, sono sempre una brutta gatta da pelare soprattutto tra le mura amiche e non traggano in inganno le ultime due sconfitte consecutive, ma i rossoblu, in trasferta, ci hanno abituato a delle belle prestazioni ed oggi speriamo che si ripetano. Per la gara odierna il tecnico campano conferma lo stesso modulo e cioè il 3-4-1-2 di sabato scorso e per dieci undicesimi gli stessi interpreti, unica novità l’esperto Patti che sostituisce al centro della difesa Mattia.

PRIMO TEMPO

Ore 17:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Bassano che indossa la consueta casacca a strisce verticali gialloblu e pantaloncini neri, mentre la Samb con casacca grigia e bande orizzontali rossoblu e pantaloncini grigi, i rivieraschi attaccano da sinistra verso destra in questo primo tempo.

Dopo il fischio dell’arbitro che dà inizio alle ostilità, entrambe le squadre cercano senza tanti tatticismi la via della rete anche se il Bassano mostra una certa aggressività.

4’: ammonito Stanco

9’: su calcio di punizione battuto da Venitucci in area, svetta di testa Bianchin sul secondo palo ma la sfera termina di poco sul fondo.

13’: Valente riceve palla sulla trequarti

14’: su cross proveniente dalla destra di Andreoni, Venitucci ci mette il piattone sinistro dal limite dell’area con la sfera che diventa insidiosa e costringe Perina ad un difficile intervento a terra in due tempi.

Con il trascorrere dei minuti i veneti guadagnano metri sul rettangolo verde chiudendo nella propria trequarti i rossoblu che di conseguenza agiscono di rimessa.

27’: su angolo battuto da Venitucci si accende una mischia in area rossoblu, la sbroglia Patti che spazza via la sfera ed evita guai a Perina.

Nonostante mister Capuano si agiti dalla panchina e dia consigli ai suoi ragazzi, la gara non decolla poche o nulle le azioni de rete dei rossoblu, di contro i veneti si danno molto da fare con un buon possesso palla ma le azioni di fermano nei pressi dell’area di rigore. Gara non bella fino a questo momento.

38’: Proia fugge sulla sinistra va sul fondo ma il suo cross è facile preda di Perina.

39’: questa volta è Minesso a fuggire sulla sinistra, questi si libera di Conson e lascia partire un tiro facile preda però di Perina.

42: su cross dalla sinistra di Minesso, Miceli anticipa di poco Venitucci e sbroglia una situazione complicata.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi con le due squadre che vanno al riposo sullo 0-0. E’ stato un primo tempo non esaltante, ci si aspettava una Samb più propositiva che imponesse il proprio gioco come ha fatto quest’anno in alcune trasferte ed invece ha cercato di controllare la gara e non si è mai resa pericolosa, di contro un Bassano che ha fatto la partita e che ha avuto un maggior possesso palla ma ha messo in difficoltà Perina in una circostanza, è stato bravo il portiere rossoblu su tiro di Venitucci ad evitare la capitolazione.

SECONDO TEMPO

Si riparte per il secondo tempo senza cambi.

48’: su un cross proveniente dalla destra, Minesso prova la girata al volo, la sfera attraversa tutta l’area di rigore rossoblu senza che nessun attaccante veneto riesca ad intercettarla, Bassano vicino al vantaggio.

50’: Ammonito Bellomo.

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Il secondo parziale inizia con il Bassano subito aggressivo che si getta in avanti alla ricerca del vantaggio e la Samb che si difende con qualche difficoltà e di conseguenza agisce di rimessa.

53’: su cross dalla destra di Bizzotto, Minesso lasciato colpevolmente solo in area si coordina molto bene e in mezza girata di destro spedisce la sfera alle spalle di Perina. Dunque Bassano 1 – Samb 0.

56’: ammonito Diop.

Subita la rete Capuano effettua tre cambi, come è sua abitudine, per dare maggiore peso offensivo alla sua squadra. Infatti …….

57’: Esce Tomi per far posto a Esposito.

57’: Esce Stanco per far posto a Miracoli.

57’: Esce Gelonese per far posto a Bacinovic.

Dopo aver subito la rete dello svantaggio, i rossoblu escono dal guscio ed iniziano a costruire azioni su azioni ma non si quasi rendono pericolosi.

59’: Rapisarda fugge sulla destra, si accentra e lascia partire un rasoterra che sfiora il palo dalla parte opposta della porta difesa da Grandi.

60’: Minesso in contropiede si presenta solo davanti a Perina, il suo diagonale sfiora il palo di destra del portiere rossoblu. Bassano vicinissimo al raddoppio.

63’: esce Bianchi per far posto a Salvi.

69’: esce Venituicci per far posto a Gashi

Nonostante i cambi effettuati da mister Capuano i rossoblu non riescono ad essere pericolosi, sono troppo prevedibili e poco aggressivi. Bassano che si difende con ordine e fa delle ripartenze la sua arma migliore.

70’: su un gran tiro dalla distanza di Karkalis Perina ci mette i guantoni ma non trattiene, Gaschi mette in rete la sfera ma l’arbitro fischia il fuorigioco del giocatore giallorosso.

71’: cross di Valente dalla sinistra, stacca imperiosamente di testa in area Marchi ma la sfera termina sul fondo.

71’: ammonito Proia.

73’: Esce Diop per far posto a Fabbro.

73’: Esce Proia per far posto a Zonta.

74’: Esce Bellomo per far posto a Di Massimo.

Con l’ingresso di Di Massimo i rossoblu passano al 4-2-4.

76’: Fabbro ben lanciato da Minesso viene fermato dalla pronta uscita di Perina.

79’: ammonito Karkalis.

81’: ammonito Andreoni.

85’: i rossoblu perdono palla a centrocampo ne approfitta Gashi che fugge per vie centrali inseguito invano da Marchi, si avvicina al limite dell’area e lascia partire un sinistro chirurgico che trafigge Perina. Bassano 2 – Samb 0.

87’: ammonito Bacinovic.

Dopo tre minuti di recupero termina la gara sul risultato di 2-0 in favore del Bassano.

Vittoria più che meritata per i veneti che, dopo un primo tempo in cui hanno tenuto maggiormente il pallino del gioco ma non si sono quasi mai resi pericolosi, nella ripresa hanno subito messo in difficoltà la difesa rossoblu capitolata dopo pochi minuti e tenuto sempre in ambasce la retroguardia rivierasca con contropiede micidiali, capitolata una seconda volte nel finale su azione di contropiede.

Poco o nulla hanno fatto i ragazzi di mister Capuano per raddrizzare la gara nonostante le quattro punte messe in campo dal tecnico nella ripresa per arrivare al pareggio.

Con questa sconfitta ora sono terzi dietro la Reggiana vittoriosa a Ravenna.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2018 alle 19:24 sul giornale del 09 aprile 2018 - 409 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTpc