Sport: Samb, battendo per 2-1 un buon Vicenza i rossoblu tornano alla vittoria e sono di nuovo secondi

21/03/2018 - Ottima la prova dei rossoblu che nel secondo tempo accelerano, nonostante il terreno pesante, grazie anche ai cambi effettuati da Capuano, mettendo sotto un buon Vicenza. Le reti, tutte nella ripresa, segnate da Miracoli su rigore, Di Massimo e Ferrari

SAMBENEDETTESE (3-4-2-1): Perina; Conson ©, Miceli, Di Pasquale; Mattia, Bacinovic, Gelonese, Tomi; Valente (64’ Di Massimo), Bellomo (55’ Esposito); Stanco (64’ Miracoli). A disp. Pegorin, Bove, Demofonti, Candellori, Patti, Haxhiu, Austoni, D’Intino. All. Ezio Capuano

VICENZA (4-3-1-2): Valentini; Giraudo (88’ Lucca), Milesi, Crescenzi, Malomo (73’ Bianchi); Romizi, Giorno, Tassi; De Giorgio ©; Comi, Ferrari. A disp. Fortunato, Costa, Bianchi, Giacomelli, Magri, Ferchichi, Bangu, Giusti, Tardivo. All. Nicola Zanini

ARBITRO : Luigi Carella di Bari. Assistenti: Michele Falco e Domenico Palermo entrambi di Bari

MARCATORI : 66’ Miracoli su r. (M.), 78’ Di Massimo (S.), 83’ Ferrari (V.)

AMMONITI : 21’ Conson (S.), 23’ Comi (V.), 65’ Giraudo (V.), 71’ Esposito (S.), 78’ Di Massimo (S.), 87’ Bacinovic (S.), 89’ Miceli (S.)

ANGOLI : 5 a 3.

RECUPERO : 1’ 1° T. – 4’ 2° T.

NOTE : Serata fredda, tipicamente invernale, terreno di gioco in cattive condizioni causa pioggia, temperatura 5°C circa. Spettatori quantificabili in circa 2.000 unità, abbonati 2036. Presenti in curva sud circa 50 tifosi veneti.

San Benedetto del Tronto – L’imperativo dei rossoblu in questa gara è vincere, nonostante il terreno di gioco sia allentato per la pioggia caduta fino a qualche ora fa. Dopo il punticino raccolto a Fano che ha visto i ragazzi di mister Capuano scendere al quarto posto in graduatoria, i tre punti quest’oggi sono indispensabili anche se bisognerà fare i conti con un Vicenza che, oltre ad avere un organico di prim’ordine, è anche reduce dall’immeritata sconfitta interna di domenica scorsa contro il Sudtirol. Contro i veneti il tecnico campano dovrà fare a meno dell’infortunato Rapisarda e dello squalificato Marchi e rispetto alla gara pareggiata a Fano effettua un mini turnover, nello specifico Di Pasquale prende il posto di Patti al centro della difesa, Bacinovic sostituisce lo squalificato Marchi a centrocampo, in avanti Valente e Stanco sostituiscono rispettivamente Esposito e Miracoli. In casa biancorossa il tecnico Zanini effettua due soli cambi rispetto alla gara persa contro il Siudtirol, Tassi sostituisce Bianchi mentre Ferrari Giacomelli, per il resto gli stessi di venerdi scorso.

PRIMO TEMPO

Ore 18:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Vicenza che indossa casacca e pantaloncini bianchi, mentre la Samb la consueta casacca rossoblu con pantaloncini blu, i rivieraschi attaccano da sinistra verso destra verso destra in questo primo tempo rispetto alla tribuna centrale. Terna arbitrale con casacca verde fluorescente e pantaloncini neri.

Al pronti via, i rossoblu si portano subito in avanti dalle parti di Valentini ma il Vicenza non sta a guardare e risponde colpo su colpo, gara sin da subito gradevole nonostante il terreno di gioco.

6’: un cross dalla destra di Giorno viene smanacciato da Perina in angolo.

Con il passare dei minuti i biancorossi sembrano più intraprendenti dei rossoblu.

15’: un’azione manovrata della Samb porta al tiro Mattia su assist di Bellomo, ma il tiro del difensore rossoblu dal limite dell’area è sbilenco e termina sul fondo.

18’: un filtrante di Valente per Stanco mette in condizioni l’attaccante rossoblu di battere a rete da distanza privilegiatama il portiere ospite esce con tempismo e blocca la sfera.

21’: Ammonito Conson.

23’: Ammonito Comi.

24’: un cross di Bellomo dalla sinistra in area costringe Giraudo a deviare la sfera di testa in angolo a due passi da Valentini.

26’: questa volta Bellomo cross dalla destra, in area svetta Conson ma la sfera è facile preda di Valentini.

Con il passare dei minuti la Samb cresce guadagnando metri sul rettangolo verde, il giocatore sui cui piedi passano tutte le azioni offensive è Bellomo, presente in ogni zona del campo.

33’: sugli sviluppi di un angolo battuto da De Giorgio va la tiro di prima intenzione Tassi, la sfera termina di poco sul fondo.

37’: un assist di testa di Stanco mette in condizioni di battere a rete Bellomo, il suo tiro però viene deviato in angolo da Valentini.

38’: in contropiede il Vicenza va vicino al goal con Comi, ci pensa Conson a spedire la sfera in angolo.

Nei minuti finali di tempo la gara si fa più equilibrata con le due squadre che si danno battaglia alla ricerca del vantaggio.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi con le due squadre che vanno al riposo sullo 0-0. Un risultato parziale tutto sommato giusto per ciò che le due squadre hanno fatto vedere in campo, anche se i rossoblu hanno avuto maggior possesso palla, ma il Vicenza di rimessa ha messo spesso in ambasce la retroguardia rivierasca che se l’è cavata egregiamente evitando a Perina parate di rilievo.

SECONDO TEMPO

Si riparte per la ripresa senza cambi, con i rivieraschi che attaccano da destra verso sinistra rispetto alla tribuna centrale.

Rossoblu subito in avanti alla ricerca del vantaggio e Vicenza che agisce di rimessa.

47’: un cross dalla destra di Bellomo viene colpito di testa da Stanco ben appostato in area, ma la sfera termina di poco sul fondo.

55’: Esce Bellomo per posto ad Esposito

60’: una punizione dai venti metri di De Giorgio fa la barba al palo di sinistra di Perina.

Nonostante il terreno di gioco sia scivoloso le due squadre si danno battaglia in campo senza risparmiarsi alla ricerca del vantaggio.

64’: Esce Stanco per posto a Miracoli

64’: Esce Valente per posto a Di Massimo

65’: Gelonese serve in area Mattia, questi viene messo giù da Giraudo per l’arbitro non ci sono dubbi, rigore per la Samb e ammonizione per Giraudo.

65’: ammonito Giraudo

66’: GOOOL, batte Miracoli, palla da una parte e portiere dall’altra, Samb in vantaggio per 1-0 e decimo sigillo stagionale del centravanti rossoblu

69’: Esce Giorno ed entra Giacomelli

71’: ammonito Esposito

73’: Esce Malomo per posto a Bianchi

75’: azione ubriacante di Esposito in area veneta, Ferrari riesce a fermare il folletto rossoblu e a spedire la sfera in angolo.

78’: GOOOL, un filtrante di Esposito per Di Massimo mette il numero sette rossoblu in condizione di battere a rete, nonostante stesse cadendo riesce ugualmente ad indirizzare la sfera in porta e ad eludere l’intervento di Valentini, gran goal dell’attaccante rivierasco. Samb 2 - Vicenza 0.

81’: un tiro dal limite dell’area di Giacomelli costringe alla parata a terra l’attento Perina.

83’: un cross dalla sinistra di Giraudo viene raccolto da Ferrari che di testa indirizza la sfera nell’angolino lontano dove il buon Perina non può arrivare. Samb 2 – Vicenza 1.

87’: ammonito Bacinovic

88’: esce Giraudo per posto a Lucca

89’: ammonito Miceli

Dopo quattro minuti di recupero termina la gara sul risultato di 2-1 in favore dei rossoblu tornati al successo dopo il pari di Fano.

I rivieraschi hanno meritato la vittoria per un maggior possesso palla e un secondo tempo in cui hanno messo in campo cattiveria agonistica e carattere, lo stesso del loro tecnico Capuano che, come al solito, ha azzeccato i cambi.

I veneti escono dal rettangolo verde con l’onore delle armi perché hanno giocato a viso aperto senza fare mai barricate e nel finale sono andati anche vicini al pareggio.

Con questa vittoria i rossoblu tornano al secondo posto in classifica con 45.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it






Questo è un articolo pubblicato il 21-03-2018 alle 21:15 sul giornale del 22 marzo 2018 - 428 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSUx