Sport: Samb, battendo per 2-0 un coriaceo Renate, i rossoblu tornano alla vittoria al Riviera

03/03/2018 - Sotto una pioggia incessante per quasi tutto l'incontro ed un terreno di gioco ridotto ad una vera e propria risaia, i rossoblu hanno la meglio nel finale di gara di un coriaceo Renate. Le reti segnate dai neo entrati Stanco ed Esposito.

SAMBENEDETTESE (3-4-2-1): Perina; Conson ©, Miceli, Patti (93’ Bacinovic); Rapisarda, Gelonese, Marchi, Tomi; Bellomo (59’ Esposito), Valente (59’ Di Massimo); Miracoli (59’ Stanco). A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Di Pasquale Candellori. All. Ezio Capuano

RENATE (4-3-1-2): Di Gregorio; Anghileri ©, Di Gennaro, Teso, Vannucci; Simonetti (87’ Fietta), Pavan, Finocchio (82’ De Luca); Lunetta (82’ Malgrati); Palma (67’ De Micheli), Gomez. A disposizione: Cincilla, Piscopo, Mattioli, Ferri, Ungaro, Scaccabarozzi. All. Roberto Cevoli

ARBITRO : Daniele Viotti di Tivoli. Assistenti: Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi entrambi di Albano Laziale

MARCATORI : 90’ Stanco (S.), 94’ Esposito (S.)

AMMONITI : 23’ Miceli (S.), 49’ Di Gennaro (R.), 66’ Esposito (S.), 76’ Anghileri (R.)

ANGOLI : 5 a 4.

RECUPERO : 1’ 1° T. – 4’ 2° T.

NOTE : Pomeriggio freddo, terreno di gioco in pessime condizioni causa pioggia, temperatura 6°C circa. Spettatori quantificabili in circa 2.500 unità, abbonati 2036. Nessun tifoso brianzolo presente in curva sud. Con l’ingresso in campo dei giocatori delle due squadre in curva nord è apparso uno striscione dedicato a Luca Fanesi con su scritto: Bentornato Luca.

San Benedetto del Tronto – L’imperativo dei rossoblu in questa gara è vincere. Dopo i tre punti ottenuti a Santarcangelo i ragazzi di mister Capuano devono ripetersi tra poco anche contro il Renate squadra che viene da quattro sconfitte consecutive. Dunque quale occasione migliore per vincere la prima gara tra le mura amiche del 2018 e riconciliarsi con il proprio pubblico. Purtroppo il terreno di gioco non è dei migliori visto che in città sta piovendo da questa mattina ed è molto allentato. Contro i brianzoli mister Capuano rispetto alla gara vinta a Santarcangelo effettua due soli cambi, nello specifico Miracoli torna al centro dell’attacco al posto di Stanco, stesso discorso vale per Bellomo che sostituisce Esposito. In casa neroazzurra, rispetto alla gara persa in casa contro il Fano mister Cevoli effettua due soli cambi, nello specifico Finocchio e Palma prendono il posto rispettivamente di De Luca e Scaccabarozzi.

PRIMO TEMPO

Ore 16:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Renate che indossa casacca e pantaloncini bianchi con bordi laterali neroazzurri, mentre la Samb la consueta casacca rossoblu con pantaloncini blu, i rivieraschi attaccano da destra verso sinistra in questo primo tempo rispetto alla tribuna centrale. Terna arbitrale con casacca verde fluorescente e pantaloncini neri.

Dopo il fischio dell’arbitro che dà il via alle ostilità, i rossoblu si portano subito in avanti dalle parti di Di Gregorio ma il Renate non sta a guardare e risponde colpo su colpo, gara sin da subito gradevole nonostante il terreno di gioco. I giocatori delle due squadre fanno fatica a stare in piedi e a mantenere l’equilibrio con il terreno di gioco inzuppato in molte zone, nonostante ciò le due squadre si danno battaglia in campo.

Siamo giunti al minuto 16 con i due portieri inoperosi e leggera supremazia territoriale dei rossoblu, nulla da segnalare sul nostro taccuino.

Con il passare dei minuti la pioggia aumenta di intensità ed il terreno di gioco assomiglia più ad un acquitrino che ad un campo di calcio.

23’: Ammonito Miceli.

Con il cielo grigio e pioggia battente, al minuto 28 vengono già accesi i fari dello stadio.

I rossoblu attaccano a testa bassa alla ricerca del vantaggio ma il Renate dietro fa buona guardia grazie anche al terreno di gioco che aiuta chi si difende rispetto a chi attacca.

35’: Su angolo battuto da Bellomo in area, Di Gregorio smanaccia la sfera viscida non tentando la presa la stessa termina in fallo laterale dalla parte opposta.

Se continua a piovere con questa intensità molto probabilmente il signor Viotti deciderà per la sospensione della gara viste le condizioni pessime del terreno di gioco.

40’: Su calcio di punizione battuto da Tomi in area, svetta di testa Conson ma la sfera termina alta sopra la traversa.

Nei minuti finali di tempo i rossoblu cingono d’assedio la porta difesa da Di Gregorio ma non riescono ad essere pericolosi.

45’: Gomez in azione di contropiede fugge sulla destra va sul fondo e mette in mezzo rasoterra la sfera, dall’altra parte per un soffio Finocchio non arriva all’appuntamento con la sfera e l’azione sfuma. Renate vicino alla segnatura.

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda tutti negli spogliatoi con le due squadre che vanno al riposo sullo 0-0. Con la pioggia battente il terreno di gioco è stato il protagonista che con il passare dei minuti è diventato una vera e propria risaia. Taccuino vuoto per noi cronisti se si eccettua un contropiede velenoso del Renate che in contropiede andava vicino alla segnatura con un cross velenoso di Gemez su cui non arrivava per poco Finocchio. I rossoblu si sono dati da fare per tutto il tempo attaccando in alcuni frangenti a pieno organico ma non hanno mai impensierito il portiere ospite Di Gregorio con la palla che si fermava inesorabilmente al limite dell’area ospite e con i difensori Brianzoli che avevano la meglio sugli attaccanti rossoblu.

SECONDO TEMPO

Si riparte per la ripresa senza cambi, con i rivieraschi che attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Rossoblu subito in avanti alla ricerca del vantaggio e Renate sulla difensiva, in questo secondo tempo i rossoblu attaccano nell’area più rovinata dalla pioggia e quindi sono svantaggiati.

49’: Ammonito Di Gennaro.

51’: Un tiro cross dalla destra di Bellomo accarezza la traversa con Di Gregorio che era sulla traiettoria della sfera.

I rossoblu attaccano senza soluzione di continuità ma non creano pericoli a Di Gregorio, dall’altra parte il Renate si difende con ordine e agisce di rimessa.

55’: Su angolo battuto da Bellomo svetta di testa in area Miracoli, il suo colpo di testa viene deviato in angolo con una prodezza da Di Gregorio. Rossoblu vicini alla segnatura.

Il tecnico Capuano effettua tre cambi per dare maggiore freschezza atletica alla sua squadra soprattutto in avanti cambiando il trio d’attacco, infatti …...

59’: Esce Miracoli per posto a Stanco.

59’: Esce Bellomo per posto ad Esposito.

59’: Esce Valente per posto a Di Massimo

Con l’ingresso dei giocatori sopra citati, i rossoblu passano dal 3-4-2-1 di inizio gara al 3-4-3, dunque squadra più sbilanciata alla ricerca della vittoria.

66’: Ammonito Esposito.

67’: Esce Palma per posto a De Micheli.

73’: Azione offensiva dei rossoblu che non si conclude per poco con il tandem Stanco Di Massimo che in area avversaria ma i due non si capiscono e l’azione sfuma.

75’: Una punizione dal limite dell’area di Tomi viene deviata in tuffo da Di Gregorio sulla ribattuta arriva Di Massimo che tira addosso al portiere ospite e l’azione sfuma.

76’: Ammonito Anghileri.

Encomiabili i ragazzi di Capuano, nonostante il terreno di gioco sia ridotto ad una vera e propria risaia attaccano a testa bassa e a pieno organico alla ricerca del goal vittoria, di contro i brianzoli si difendono con le unghie e con i denti giocando soltanto di rimessa.

82’: Esce Lunetta per posto a Malgrati.

82’: Esce Finocchio per posto a De Luca.

La gara cala di intensità causa la stanchezza di entrambe le squadre anche se i rossoblu fino all’ultimo cercano la via della rete, ma il Renate chiude tutti gli spazi e per i rivieraschi è difficile creare occasioni da rete.

86’: Su una punizione battuta da …. dalla destra Perina devia la sfera in angolo con le punta delle dita.

87’: Esce Simonetti per posto a Fietta.

89’: Su angolo battuto da Vannucci il nuovo entrato Fietta di prima intenzione tira colpo sicuro ma la sfera si infrange sulla traversa e ritorna in campo.

90’: GOOOL, la Samb passa meritatamente in vantaggio con Stanco che sfrutta un tiro cross di Di Massimo fuggito in contropiede, la sfera si era impatanata nei pressi dell’area piccola, Stanco ci ha creduto e con la punta del piede ha messo il cuoio nell’angolino basso dove il pur bravo Di Gregorio non è potuto arrivare. Dunque Samb 1 - Renate 0 con il Riviera che esplode di gioia.

93’: Esce Patti per posto a Bacinovic.

94’: GOOOL raddoppia con Esposito, il numero dieci rossoblu sfrutta un errore in disimpegno del portiere ospite Di Gregorio ed in spaccata lo anticipa con la palla che lemme lemme si infila in rete tra la disperazione del pur bravo Di Gregorio. Dunque Samb 2 - Renate 0 con il Riviera che diventa una bolgia.

Dopo quattro minuti di recupero termina la gara sul risultato di 2-0 in favore dei rossoblu tornati finalmente al successo in questo 2018 al Riviera. I rivieraschi hanno creduto fino alla fine in questa vittoria, più che meritata aggiungiamo noi, perché hanno lottato e combattuto per tutti i 94 minuti e sono usciti stremati dal rettangolo verde tra l’ovazione di un pubblico in delirio sotto una pioggia battente che solo nel finale si è attenuata. Onore e merito ai vinti che hanno lottato su ogni pallone senza fare mai barricate, agendo di rimessa sono anche andati vicini alla segnatura. Seconda vittoria consecutiva dei rossoblu che ora salgono al secondo posto in classifica con 41 punti alle spalle del Padova sconfitto in casa dal Teramo, anche se molte gare sono state rinviate per maltempo.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2018 alle 19:28 sul giornale del 05 marzo 2018 - 347 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSgR