Vuole nascere all'ex Crass. Emergenza per una partoriente ad Ancona, ma il lieto fine è al Salesi

20/02/2018 - Vuole nascere all'ex Crass. Emergenza per una partoriente ad Ancona. La donna affidata alle cure dell'automedica e della Croce Gialla

Avrebbe voluto nascere proprio all'interno ex Crass dove la donna in stato interessante, una 20enne originaria del bangladesh, si era portata per andare al consultorio. Ma scatta l'emergenza perché il bambino voleva proprio nascere, sebbene ancora prematuro.
La giovane è stata monitorata per tutto il tragitto dall’osterica, Anna Venanzoni, dipendente dell'Asur A.V. 2 del Consultorio di Ancona, che era presente al momento del piccolo imprevisto. La professionista l'ha soccorsa ed è salita insieme alla giovane donna nell’ambulanza che le attendeva per accompagnarla al Salesi. Per precauzione l’ostetrica aveva portato con sè anche i ferri per un eventuale parto d’urgenza all’in del mezzo.
Sul posto anche l’automedica e la Croce Gialla che poi trasportata d'urgenza all'ospedale Pediatrico Salesi dove è stata affidata ai medici di turno ed è qui, nel nosocomio, che il bambino è venuto alla luce.





Questo è un articolo pubblicato il 20-02-2018 alle 17:57 sul giornale del 21 febbraio 2018 - 923 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, croce gialla, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, Croce Gialla Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRRN