San Benedetto, primo “Tuffo di Carnevale, in maschera”

08/02/2018 - Ingredienti: un mare, temperatura acqua +6°, spirito goliardico, costumi di carnevale, maschere divertenti... e un po di coraggio.

Domenica 11 febbraio, dopo mezzogiorno, per festeggiare il carnevale, visto il grande successo e la grande voglia di partecipazione a questo genere di attività, il solito gruppo di temerari che durante l'inverno sfidano le gelide temperature marine, in collaborazione con il vulcanico Presidente dell'ITB Italia Giuseppe Ricci, ha organizzato un tuffo in mare “speciale”.

Nella spiaggia antistante allo Chalet Stella Marina (Concessione 11), senza alcun intento di competizione ma per il puro gusto del divertimento, si ritroverà il consueto drappello di audaci nuotatori, mascherati di tutto punto con costumi da bagno in stile anni '20, pronti a divertirsi e a far divertire, assieme a quanti vorranno partecipare.

Uniche condizioni: presentarsi mascherati come meglio si desidera (tema libero), e una “sana e robusta costituzione”.

Inoltre, durante le fasi di riscaldamento, ci saranno delle scene rappresentanti gli albori del turismo balneare sambenedettese.

Una iniziativa che riprende quanto accaduto due anni fa quando, sempre l'ITB Italia, in collaborazione con Ribalta Picena, volle omaggiare il gemellaggio tra le città di San Benedetto e Viareggio con le maschere di Ondina e Burlamacco interpretati rispettivamente da Simonetta e Massimo.

A ristorare e riscaldare i tuffatori seguirà un rinfresco offerto dagli sponsor a base di chiacchiere e frittelle.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2018 alle 23:18 sul giornale del 09 febbraio 2018 - 782 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRwy





logoEV