OA DAY, aggiornamento tecnico 2017

13/11/2017 - Giornata importante e interessante, quella di sabato 11 novembre 2017, stessa data stabilita a livello nazionale, per gli Osservatori Arbitrali (OA) delle sezioni AIA degli arbitri di calcio di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo che si è tenuta nei locali della sezione sambenedettese per il corso di aggiornamento tecnico periodico obbligatorio.

moderatore della giornata è stato Enrico Preziosi, componente della Commissione del Settore Tecnico Nazionale della sezione di Foligno (PG) coadiuvato da Davide Sabbatini responsabile Cra Marche per la prima Categoria e Coordinatore dei rapporti OTR/OTS e il presidente della sezione ospitante Paolo Fares. corso ha previsto diversi step che avevano lo scopo di impartire direttive in modo da uniformare il più possibile la relazione di fine gara e la valutazione tecnica per facilitare l’organo tecnico competente nella selezione degli arbitri.

L’Osservatore svolge una funzione formativa che cerca di guidare l’Arbitro verso un’attività sportiva atta a eliminare delle lacune sia dal punto tecnico sia comportamentale. L’esperienza maturata negli anni dall’Osservatore è messa a disposizione dei giovani Arbitri in fase di formazione e crescita. La funzione dell’OA consiste nell’osservare, nell’analizzare e nel trasmettere, requisiti essenziali per un buon Osservatore.

L’Osservatore ha inoltre il compito di valutare una prestazione arbitrale e misurare il grado di competenza dell’Arbitro, in merito alla conoscenza del regolamento, la capacità e il modo di applicarlo. Queste caratteristiche sono la condizione necessaria per la sua formazione, la crescita, lo sviluppo e la selezione di merito.

Al termine della giornata, utile sotto tutti gli aspetti trattati, agli ospiti sono stati consegnati dei presenti e ci si è dati appuntamento all’anno prossimo per un nuovo aggiornamento.


di Luigi Verdecchia
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2017 alle 14:41 sul giornale del 14 novembre 2017 - 278 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Luigi Verdecchia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOR3