Sport: Samb, la seconda sconfitta consecutiva, questa volta contro il Sudtirol per 0-1, costa la panchina a Moriero

08/11/2017 - Rossoblu sconfitti al Riviera da una sfortunata autorete di Miceli all'81', ma il Sudtirol non ha rubato nulla. Rivieraschi incapaci di creare seri pericoli verso la porta avversaria. In ombra i big della squadra. Ora si dovrà cercare il sostituto di Moriero

La seconda sconfitta consecutiva è costata la panchina a mister Moriero, il tecnico salentino che in un primo momento sembrava essersi dimesso invece è stato esonerato, lo ha comunicato lo stesso presidente Fedeli in sala stampa.

Fatale dunque è stata la sconfitta interna contro il Sudtirol degli ex Cia e Berardocco causata da una sfortunata autorete di Miceli.

Una brutta Samb, lontana parente di quella vista contro il Santarcangelo al Riviera, non è quasi mai riuscita a creare pericoli verso la porta difesa da Offredi nenache dopo lo svantaggio.

Nella prima frazione di gioco sono state poche le conclusioni degne di nota dei rossoblu, da segnalare quella di Esposito avvenuta al minuto 22 che ha costretto il portiere ospite a respingere con i pugni la sfera, mentre l’altra tre minuti più tardi quando un cross di Rapisarda in area non è stato raccolto da nessun giocatore rossoblu con la sfera che aveva attraversato tutta l’area biancorossa.

Il Sudtirol si era limitato a controllare la gara, ad onor del vero senza affanno e ad agire di rimessa ma senza creare grattacapi ad Aridità.

Nella ripresa la gara saliva di tono con le due squadre che non si risparmiavano in campo alla ricerca della rete, già al 10’ i rossoblu andavano vicini alla segnatura per ben due volte, prima con Di Massimo poi con Rapisarda, il portiere ospite Offredi in entrambe le circostanze si salvava con un po’ di fortuna.

Ma con il passare dei minuti saliva in cattedra il Sudtirol che iniziava a macinar gioco costringendo i rossoblu ad arretrare il proprio baricentro che andavano in sofferenza.

Dopo aver sfiorato la segnatura in alcune circostanze il Sudtirol al minuto 36 passava in vantaggio grazie ad una sfortunata autorete di Miceli che su tiro di Smith deviava la sfera in rete senza che Aridità potesse intervenire.

Subita la rete i rossoblu si riversavano nella trequarti ospite alla ricerca del pari, ma le conclusioni pericolose verso la porta difesa da Offredi erano davvero poche.

Si arrivava al triplice fischio finale dell’arbitro che, sotto una bordata di fischi dei tirosi rivieraschi, sanciva la seconda sconfitta consecutiva ed apriva di fatto la crisi dei rossoblu.

Ora la società si metterà al lavoro per cercare il sostituto di Moriero e dovrà fare in fretta visto che già domenica c’è un’altra gara e cioè quella in trasferta contro il Ravenna.

Questo il tabellino della gara Sambenedettese - Sudtirol

SAMB (4-3-3): Aridità ©; Rapisarda, Miceli, Patti, Tomi; Gelonese, Bove, Vallocchia; Troianiello, Di Massimo, Esposito (72’ Valente). A disp: Pegorin, Conson, Mattia, Di Pasquale, Tirabassi, Candellori, Bacinovic, Di Cecco, Bengala, Damonte, Trillò. All. Francesco Moriero.

FC SÜDTIROL (3-5-2): Offredi; Erlic, Sgarbi, Vinetot; Tait, Smith, Bertoni (72’ Berardocco), Fink (72’ Cia), Frascatore; Gatto (Gyasi), Costantino. A disp.: D'Egidio, Broh, Zanchi, Cess, Boccalari, Carella, Heatley Flores, Roma. All. Paolo Zanetti

ARBITRO: Alessandro Prontera di Bologna (Assistenti: Angotti/Baldelli)

MARCATORI: 81’ Miceli aut. (Sud.)

AMMONITI: 28’ Esposito (Sa.), 58’ Miceli (Sa.), 61’ Sgarbi (Sud.), 75’ Tait (Sud.)

ANGOLI: 8 – 3

NOTE: Giornata autunnale ma soleggiata, temperatura di 16° circa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 2500 circa, abbonati 2033. Minuti recuperati: 1° T. 0’ – 2° T. 3’.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2017 alle 19:59 sul giornale del 09 novembre 2017 - 400 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOKg