Al via Major of Italy, San Benedetto del Tronto si riconferma capitale internazionale di Subbuteo

05/10/2017 - I campioni mondiali di calcio tavolo subbuteo sono pronti a rientrare al PalaSpeca di San Benedetto del Tronto per un grande evento internazionale, il Major of Italy, che si disputerà il 7 e 8 ottobre prossimo e che è inserito nel circuito FISTF, la Federazione internazionale che riunisce gli appassionati di subbuteo di tutto il mondo.

A contendersi i trofei in palio per le categorie Team, Open, Veterani e Giovanili, saranno giocatori provenienti dalle principali fucine di talenti italiane e straniere e gli italiani, freschi vincitori dei trionfi della World Cup, giocata a Parigi a settembre, punteranno a mantenere viva la supremazia azzurra, che persiste ormai da anni.

Con questo torneo la FISCT (Federazione Italiana Sportiva Calcio Tavolo) rinsalda ancora di più, dopo l'ottimo successo della World Cup 2015 disputata nella Riviera della Palme, lo stretto rapporto con l'amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto, che da anni sostiene e promuove le attività calciotavolistiche.

"E' con reciproca soddisfazione e collaborazione tra FISCT e amministrazione comunale - dichiara il presidente federale, Maurizio Cuzzocrea - che riusciamo a ospitare delle manifestazioni di altissimo livello nazionale e internazionale, che fanno conoscere San Benedetto ai nostri atleti e alle loro famiglie, provenienti da tutta Italia e anche dall'estero. La Fisct ormai da anni ha fatto di San Benedetto e del suo PalaSpeca un sinonimo di qualità in ambito organizzativo e sportivo".

Il torneo prevede sabato 7 ottobre la disputa delle categorie individuali e domenica 8 ottobre il torneo a squadre.

Sarà presente al completo la nazionale italiana fresca vincitrice del titolo assoluto ai mondiali parigini e le squadre che proprio al PalaSpeca hanno conquistato lo scudetto tricolore (F.lli Bari Reggio Emilia) e la Coppa Italia (Napoli Fighters). Presenti anche le squadre locali Samb e Ascoli, oltre a giocatori italiani provenienti dalla Sicilia alla Valle d'Aosta. A contendere il titolo ai padroni di casa italiani, atleti provenienti da varie nazioni, tra cui Stati Uniti d'America, Grecia, Francia, Malta, Spagna, Portogallo e Germania. Tra i più giovani sarà presente il campione italiano e mondiale in carica Francesco Borgo nella categoria Under 12 e molti giovani atleti pronti a misurarsi sui panni verdi.

Il circuito Major rappresenta il massimo livello dei tornei a livello internazionale ed è per il calcio tavolo l'equivalente del Grand Slam per il tennis e solo cinque tornei di questo livello sono disputati nel mondo.

San Benedetto del Tronto, entrando in questo prestigioso circuito, dimostra di essere una delle capitali internazionali del calcio tavolo subbuteo, grazie allo sforzo che unisce l'impegno di soggetti pubblici e privati per la valorizzazione dei territori, l'incentivazione dell'offerta turistica e la promozione dello sport per tutte le età.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2017 alle 19:55 sul giornale del 06 ottobre 2017 - 267 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNGu