Sport: Samb, principio d'incendio al generatore, stadio Recchioni al buio, sospesa la gara Fermana-Samb

03/09/2017 - La gara è stata sospesa al 31' del primo tempo quando i canarini erano in vantaggio per 1-0 con una rete dell'ex Cremona. Miracoli si è divorato la palla del possibile pareggio. Gara rinviata a data da destinarsi

FERMANA (4-3-3): Valentini, Urbinati, Comotto, Petrucci, Misin, Cremona, D’Angelo, Iotti, Gennari, Grieco, Sperotto. A Disp.: Ginestra, Mane, Forò, Ferrante, Gaspari, Franchini, Clemente, Sansovini, Ciarmela, Da Silva, Benassi, Lupoli. All.: Favio Destro

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Aridità, Rapisarda, Conson, Patti, Tomi, Bacinovic ©, Gelonese, Vallocchia, Troianiello, Miracoli, Esposito.A Disp.: Pegorin, Mattia, Miceli, Di Massimo, Bove, Sorrentino, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Valente, Di Cecco, Damonte. All.: Francesco Moriero

ARBITRO : Andrea Zingarelli di Siena. Assistenti: De Palma - Abruzzese.

MARCATORI : 25’ Cremona (F.).

AMMONITI :

ANGOLI :

NOTE : Serata fresca, terreno di gioco in buone condizioni, temperatura che si aggira sui 23°C. Buon colpo d’occhio sugli spalti, spettatori quantificabili in circa 3.000 unità, presenti 700 tifosi rivieraschi sulla curva riservata agli ospiti.

Fermo – Dopo un anno di assenza torna il derby Fermana Samb con i rossoblu che sulla carta sono i favoriti ma dopo gli acquisti dell’ultim’ora, Sansovini, Doninelli e Lupoli su tutti, anche i gialloblu possono dire la loro in questo derby. Mentre la Samb è reduce dalla vittoria interna contro il Modena, la Fermana dalla sconfitta di Ravenna, seppur di misura. Per quanto riguarda le formazioni, mister Moriero getta nella mischia sia Miracoli che Vallocchia reduci dalle rispettive squalifiche, lasciando in panchina Sorrentino e Bove.

PRIMO TEMPO

Ore 20:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Samb che indossa un completo grigio con casacca e pantaloncini grigi, con bande rossoblu orizzontali sulla casacca, mentre la Fermana indossa la consueta casacca canarina con pantaloncini blu.

La Samb attacca da destra verso sinistra in questo primo tempo.

Dopo il fischio dell’arbitro che dà inizio alle ostilità, è la Fermana che si catapulta subito dalle parti di Aridità e già al …..

3’: Un calcio di punizione a giro battuto da Petrucci dal vertice sinistro dell’area di rigore della Samb, costringe Aridità a deviare la sfera sul palo di sinistra, ne scaturisce una mischia che la difesa rossoblu sbroglia con difficoltà.

I canarini continuano ad attaccare a testa bassa sospinti anche dal proprio pubblico, Samb in difficoltà ma Aridità dopo il rischio corso non corre altri pericoli.

Con il passare dei minuti la Samb esce dal guscio guadagnando metri sul rettangolo verde uscendo piano piano dalla propria area, ma non riuscendo a creare grattacapi a Valentini.

21’: Dopo un’azione corale, Petrucci fugge lungo l’out di destra, si avvicina all’area e lascia partire un tiro che si spegne sull’esterno della rete.

I canarini spingono sull’acceleratore alla ricerca del vantaggio …..

25’: Fermana meritatamente in vantaggio, D’angelo effettua un lungo lancio che raggiunge Misin, questi di prima intenzione serve un invitante pallone in mezzo all’accorrente Cremona che tira di prima intenzione, la sfera si stampa sulla traversa tornando in campo terminando direttamente in rete con Aridità vanamente proteso in tuffo.

26’: Occasionissima per i rossoblu per pareggiare, su un errore difensivo, Miracoli fugge sulla destra si presenta tutto solo davanti a Valentini ma il centravanti rossoblu tira addosso al numero uno canarino in uscita disperata.

31’: Principio d’incendio al generatore che dà corrente all’impianto di illuminazione e i fari si spengono, gioco che viene momentaneamente interrotto ma dopo un quarto d’ora visto il problema che persiste, l’arbitro di comune accordo con i dirigenti delle due squadre, decide di sospendere la gara definitivamente sul risultato di 1-0 in favore della Fermana.

La gara è stata rinviata a data da destinarsi ma si dovrebbe ripartire dal minuto 31  e dall’1-0 in favore della Fermana.


di Marco De Berardinis
redazione@viveresanbenedetto.it




Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2017 alle 21:46 sul giornale del 04 settembre 2017 - 818 letture

In questo articolo si parla di sport, sambenedettese calcio, noi samb, articolo, Marco De Bernardinis

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMF1