E' morto Neculì de Pagnotta, una delle memorie della città

1' di lettura 28/06/2017 - Si è spento all’età di 93 anni (era nato il 5 marzo del 1924) Nicola Palestini, per lunghissimo tempo dipendente dello stato civile del comune di San Benedetto e calciatore della Samb nell’immediato dopoguerra.

Nicola, “Neculì de Pagnotta” per tutti, sambenedettese purosangue, è stato sempre giudicato un esempio di fedeltà e di attaccamento alla professione ed era dotato di una memoria di ferro, in grado di ricordare date e nomi senza nemmeno consultare l’archivio.

Prova ne è il fatto che il primo computer comunale acquistato venne chiamato appunto “Neculì”. Con la maglia della Samb giocò titolare in serie C nel ruolo di ala destra nel quale sfruttava le sue doti di velocità e imprevedibilità. Palestini aveva anche l’hobby del canto e spesso veniva invitato a esibirsi ai matrimoni. Lascia i figli Francesca, Raffaele e Marina.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2017 alle 09:27 sul giornale del 29 giugno 2017 - 600 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKJl





logoEV