Le prelibatezze eccelse dei giacimenti enogastronomici delle Marche tornano protagonisti

2' di lettura 14/02/2017 - Il tartufo e il vino ospiti del terzo appuntamento del concorso Vino da Tartufo, promosso da AIS Marche. L’appuntamento è questa volta a San Benedetto del Tronto all’Istituto Alberghiero “Buscemi”,

Una tappa obbligata per rispondere alle finalità che l’ Associazione Italiana Sommelier delle Marche ha riposto in questo progetto, ovvero per la promozione di due prodotti presenti sulle nostre tavole tutto l’anno. Il concorso stabilirà le migliori proposte di abbinamento documentate poi in una ricca sezione dedicata al tartufo nella Guida Le Marche nel Bicchiere 2018.


Il terzo appuntamento del Concorso Vino da Tartufo curato dall’Associazione Sommelier delle Marche è fissato per giovedì 16 febbraio alle ore 12.30 all’Istituto Alberghiero “ F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto. Come di consueto una commissione di sommelier, enogastronomi e rappresentanti istituzionali delle Marche avrà il compito di decretare quali saranno gli abbinamenti più bilanciati ed armonici tra un gruppo di 15 etichette di vini delle Marche ed un piatto a base di tartufo che per l’occasione sarà il colombo ripieno alla marchigiana con tartufo nero pregiato.

Nella fattispecie, il piatto proposto ricalca una ricetta ottocentesca figlia della tradizione marchigiana, raccontata mirabilmente in una giornata di studio, svoltasi di recente nello stesso Istituto Alberghiero, in cui si sono succeduti gli interventi dell’enogastronomo Piergiorgio Angelini, del presidente dell’Associazione Colombofila Allevatori Piceni Gabriele Brandimarte e del delegato AIS di Urbino Montefeltro Raffaele Papi, responsabile del progetto.

I vini da abbinare saranno selezionati tra rossi di buona morbidezza e media struttura, caratteristiche necessarie per accompagnare la complessità e la struttura del piatto. Occorre ricordare che il progetto nasce dalla volontà di valorizzare un prodotto tanto prezioso come lo è il tartufo, presente con caratteristiche diverse in ciascuna delle cinque province delle Marche, con la collaborazione preziosa di cinque Istituti Alberghieri, uno per ogni provincia, che hanno realizzato i piatti protagonisti del concorso. I vini selezionati saranno inseriti in una sezione tecnica dedicata al tartufo nella prestigiosa guida “Le Marche nel bicchiere” edizione 2018. La giuria premierà il vino che avra' ottenuto un punteggio più elevato, tra tre finalisti.

Per informazioni Som.Prof. Raffaele Papi 3486416335 urbino@aismarche.it
Ufficio Stampa: #RORIPRESS#






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2017 alle 10:38 sul giornale del 15 febbraio 2017 - 15015 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGqi





logoEV