Sisma, Coldiretti: consegnati i primi camper e moduli per le aziende terremotate del territorio piceno

1' di lettura 12/11/2016 - Sono arrivati i primi camper e moduli per le aziende terremotate del territorio piceno, grazie alla solidarietà degli agricoltori di tutta Italia che hanno risposto all’appello della Coldiretti.

Il modulo è stato consegnato all’azienda di Salvatore Paci, il giovane allevatore di Arquata che dopo il sisma del 24 agosto è stato un po’ il simbolo della volontà dei ragazzi di quei luoghi di non arrendersi, continuando a lavorare e attivandosi per prestare soccorso. Una roulotte è arrivata, invece, a Maurizio Orfei, agricoltore di Acquasanta Terme. Il mezzo è stato acquistato e donato direttamente dalle federazioni provinciali della Coldiretti dell’Emilia Romagna, che nel 2012 hanno vissuto sulla propria pelle il dramma del terremoto. Un camper, stavolta donato dalla ditta Tosetto srl di Jesolo (Vicenza), è stato invece consegnato ad Angela Catalucci, anch’essa imprenditrice acquasantana.

“La Coldiretti Ascoli Fermo rivolge un grande ringraziamento per questa straordinaria manifestazione di solidarietà a favore di un territorio che continua a vivere una situazione drammatica – sottolineano il presidente Paolo Mazzoni e il direttore Alessandro Visotti -. L’arrivo dei camper consentirà agli allevatori di restare accanto ai propri animali, in attesa dell’arrivo dei moduli abitativi e delle stalle mobili previsti dalle misure disposte dal Governo per far fronte all’emergenza sisma”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2016 alle 15:44 sul giornale del 14 novembre 2016 - 595 letture

In questo articolo si parla di attualità, agricoltura, coldiretti, coldiretti marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDoJ





logoEV