Acquaviva Picena: dall’Expo di Milano arrivano i moduli per le scuole

1' di lettura 07/11/2016 - Dall’Expo di Milano ad Acquaviva per ospitare gli studenti delle scuole danneggiate dal sisma.

Fra qualche giorno il Pirellone provvederà a smontare e tre moduli prefabbricati provenienti dall’ex Campo base di EXPO 2015 a trasportarle nel comune di Acquaviva, per ospitare una struttura scolastica La Regione Lombardia ha approvato qualche giorno fa, la delibera con cui, ufficialmente, acquista parte delle casette di Expo alla cifra simbolica di un euro. E quindi ne diventa proprietaria.

Per smontare, trasportare, rimontare e creare collegamenti vari, la Regione ha investito 800mila euro. di cui 650.000 euro per le spese di smontaggio e rimontaggio delle strutture e 150.000 euro quale contributo al Comune di Acquaviva per la realizzazione delle platee e opere di urbanizzazione collegate.

Alcune scuole, attualmente funzionanti in comuni vicini potranno tornare nel proprio paese evitando lunghi tragitti agli studenti.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2016 alle 17:42 sul giornale del 08 novembre 2016 - 900 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Roberto Guidotti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDcT





logoEV