Oltre 570 domande per il secondo avviso di “Botteghe di Mestiere e dell’Innovazione”

lavoro generico 1' di lettura 30/07/2016 - Sono ben 579 le iscrizioni effettuate on-line, in tutta la regione Marche, relative al secondo bando di “Botteghe di Mestiere e dell'Innovazione” promosso dall’Agenzia ministeriale Italia Lavoro.

Un numero davvero elevato, vista anche la brevità della durata dell’avviso, a testimonianza del forte interesse per un progetto che intende offrire a giovani under 35 anni disoccupati un’importante occasione formativa on the job in realtà produttive del territorio. Aziende che da subito procederanno alla valutazione delle singole domande dei candidati.

Come noto, sono a disposizione 100 posti all’interno di 10 botteghe marchigiane suddivise in base ai diversi settori economici di appartenenza. Ecco in sintesi il numero complessivo di domande pervenute a livello regionale: n.82 “Artigianato digitale: orafi, gioiellieri e professioni assimilate”, n.89 “Dal Piceno al Conero i saperi delle Marche”, n.39 “Cibo del benessere e ristorazione”, n.50 “La qualità del made in Italy nel settore moda”, n.38 “Bottega innovativa nell'ambito della filiera della meccanica e plastica”, n.70 “Bottega di qualità nel settore della pasticceria”, n.43 “Officina moda”, n. 84 “Dieci sfumature di gusto: l'arte del mangiar bene tra tradizione e innovazione”, n.62 “La filiera agroalimentare - enogastronomia - ristorazione: imparare gli antichi mestieri”, n.22 “Artifashion Marche”.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.italialavoro.it o la pagina Facebook di Italia Lavoro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2016 alle 23:24 sul giornale del 01 agosto 2016 - 364 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azMq