Trucco, acconciature e abiti made in IPSIA alla sfilata di fine anno

2' di lettura 16/05/2016 - L’IPSIA “Antonio Guastaferro” ha scelto come tema della consueta sfilata di fine anno: “Le stagioni: Colori ed Emozioni - Romantico Rock”.

La manifestazione si è tenuta sabato 14 maggio 2016 replicando il successo ottenuto appena quindici fa con l’intitolazione dell’Istituto al suo fondatore e primo preside. In un’aula magna gremita di pubblico, le allieve e gli allievi del settore Benessere e Moda hanno proposto i lavori da loro ideati e realizzati. Presenti: i genitori degli studenti, diverse autorità, presidi emeriti, rappresentanti di aziende parteners dell’Istituto per l’alternanza scuola-lavoro, le figlie di Antonio Guastaferro, Liviana e Nicoletta e molte altre persone interessate alla kermesse.

La giornata è stata presentata e animata Alvin Crescini, voce storica di Radio Arancia. A fare da preambolo all’evento è stato un ballo latino americano: la baciata, proposta da due ragazzi del convitto. Il programma ha previsto la sfilata dei lavori realizzati dalle sezioni Benessere indirizzo Estetico e Acconciatore con il trucco artistico e acconciature facenti riferimento al tema della sfilata: le quattro stagioni dell’anno. Veri e propri capolavori che non hanno nulla da invidiare alle passarelle più blasonate.

Ha accompagnato musicalmente la sfilata il sottofondo eseguito dal vivo dalla cantante Priscilla Di Benedetto, molto brava e valente appena diciottenne. A seguire sfilata di abiti dai colori cromatici inventati e realizzati dalle studentesse del settore Abbigliamento e Tessile. Hanno fatto da padrone i colori: il nero per il tema “Romantico Rock”, il verde per i vestiti da sera e il bianco per quelli da sposa. Una menzione di merito va alle ragazze e ai ragazzi che hanno sfilato per la prima volta sulla passarella, mostrandosi disinvolti e all’altezza della situazione, nonostante l’emozione.

Gli astanti hanno ringraziato con lunghi applausi, i protagonisti della sfilata per la loro creatività, l’impegno e la bravura. Prima di terminare ringraziamenti di rito da parte del Dirigente Scolastico Giovanni D’Angelo a tutti gli intervenuti e breve discorso della figlia di Guastaferro Liviana che ha assistito per la prima volta all’evento.

Omaggio floreale alle insegnanti che hanno guidato gli studenti in questa splendida manifestazione. Appuntamento al prossimo anno.


di Luigi Verdecchia
redazione@viveresanbenedetto.it







Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2016 alle 09:02 sul giornale del 17 maggio 2016 - 1341 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Luigi Verdecchia, Ipsia Guastaferro San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awXZ





logoEV