Bonus famiglie numerose, le regole in gazzetta

1' di lettura 18/02/2016 - Pubblicato in Gazzetta n. 35/2016 il relativo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del 24 dicembre 2015, sul “Bonus famiglie numerose” istituito dalla Legge di Stabilità 2015.

Si tratta del Bonus di 500 euro che viene erogato dall’INPS alle famiglie numerose, ovvero con un numero di figli minori pari o superiore a quattro. L’altro vincolo imposto è che la famiglia sia in possesso di una situazione economica corrispondente a un valore ISEE non superiore a 8.500 euro annui.

La domanda di accesso al Bonus è la stessa che va presentata per richiedere l’assegno al nucleo familiare con tre figli minori, quindi basta presentare un’unica istanza per accedere ad entrambe le misure di sostegno alla famiglia.

Ogni anno vengono stabiliti gli importi massimi e requisiti di reddito per accedere a tali misure di sostegno, in base all’andamento dei prezzi e quindi del costo della vita.

Nel 2015 però, secondo le rilevazioni ISTAT, si è registrata una variazione negativa del -0,1% e di conseguenza per il 2016 restano validi gli stessi valori del 2015. In particolare quest’anno il valore massimo dell’assegno per il nucleo familiare, destinato a famiglie con almeno 3 figli minori, sarà di 141,30 euro al mese per 13 mensilità, purché l’ISEE non superi a 8.555,99 euro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2016 alle 15:27 sul giornale del 19 febbraio 2016 - 495 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, cisl, marche, uil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atQ2





logoEV