Quartiere Ponterotto. Assemblea straordinaria per i problemi con la nuova raccolta rifiuti

1' di lettura 03/11/2015 - Un assemblea pubblica straordinaria del quartiere Ponterotto. Si terrà mercoledì 18 novembre alle 21,15 presso la Ludoteca Soqquadro, ex scuola B.Trevisani.

L’assemblea si è resa necessaria a causa del malfunzionamento della nuova raccolta rifiuti. Il quartiere Ponterotto è il secondo della città a sperimentare quella che è stata definita la raccolta 2.0.La prima zona interessata, quella del Paese Alto sembra aver metabolizzato bene il nuovo sistema.

Nel quartiere Ponterotto il problema sembra derivare dal rifiuto di alcuni cittadini di accettare i mastelli che nella raccolta, sarebbero tastati dagli operatori della Picenambiente che mettono le mani su centinaia di bidoni, sia dell’umido e della indifferenziata. Questo non sarebbe gradito ai cittadini, visto che i mastelli sono personalizzati e tenuti in casa. Quindi un problema igienico.

Inoltre come capita dappertutto, alcuni incivili abbandonano i sacchetti per strada e nella piazzetta vicino alla Caritas. Quindi caos e brutto spettacolo per le strade. Nell’assemblea in programma il presidente Andrea Sanguigni chiederà ai partecipanti quali richieste rivolgere al comune.

L’invito di Sanguigni è di partecipare al completo per il bene e la pulizia del quartiere.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2015 alle 21:17 sul giornale del 04 novembre 2015 - 436 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, quartiere Ponterotto San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap1J





logoEV