Monsampolo del Tronto. Boom della raccolta differenziata. Raggiunto 69 per cento nei primi otto mesi del 2015 con il nuovo sistema di raccolta

1' di lettura 16/09/2015 - La nuova raccolta differenziata , definita 2.0 per l’ausilio di microchip inseriti nei mastelli personalizzati, va a gonfie vele. Le statistiche a disposizioni parlano chiaro.

Nel periodo Gennaio - Agosto 2015 il materiale differenziato ha raggiunto il 69 per cento dei rifiuti. Questo significa che in discarica sono finiti il 58 per cento in meno di spazzatura rispetto al 2014. La raccolta differenziata dello scorso anno aveva nello stesso periodo raggiunto solo il 36 per cento.

A luglio addirittura è stata toccata la punta dell’80 per cento di differenziata. I buoni dati sono stati determinati in particolare da una maggiore propensione dei cittadini a servirsi dei cassonetti marroni dell’umido e di quelli arancioni per le potature. In precedenza molto di questo materiale finiva nei cassonetti della raccolta indifferenziata.

I dati mostrano una diminuzione di plastica e lattine raccolte. Questo perché che lo scorso anno, anche il vetro veniva gettato nello stesso contenitore e quindi conteggiato insieme, cosa che non avviene più col nuovo sistema. Se si sommano il peso dei summenzionati materiali, anche qui è evidente il netto miglioramento.

La raccolta ricordiamo, avviene con mastelli personalizzati di diverso colore per molte abitazioni e di vari cassonetti utilizzati dai condomini e dalle attività commerciali.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2015 alle 23:32 sul giornale del 17 settembre 2015 - 631 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di San Bendetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aocK





logoEV