Sport: Mondiali Atletica U18,Manojlovic in semifinale

2' di lettura 16/07/2015 - Bel debutto in azzurro per Loris Manojlovic nei Campionati mondiali allievi a Cali, in Colombia. L’allievo della Collection Atletica Sambenedettese si qualifica alle semifinali della rassegna iridata under 18, realizzando il nuovo record personale di 13”88 sui 110 ostacoli.

Un progresso che arriva nell’occasione più importante, con nove centesimi di miglioramento rispetto al precedente 13”97 ottenuto quest’anno al Brixia Meeting di Bressanone. E’ la seconda volta che il 17enne allenato da Adalgisa Vecchiola riesce a scendere sotto i 14 secondi, per avvicinare decisamente il primato regionale di 13”82 (stabilito nel 2007 da Giovanni Mantovani). Il giovane marchigiano corre nella quinta e ultima batteria: per passare il turno è necessario entrare nei primi quattro, o in alternativa far segnare uno dei quattro crono di ripescaggio.

Non coglie una buona partenza con 0.209 di reazione ai blocchi e si trova quindi a inseguire, ma trova il ritmo fra le barriere per arrivare in sesta posizione. Il suo tempo è comunque il secondo degli atleti da recuperare, quindi prosegue l’avventura mondiale del ragazzo nato da papà serbo a San Benedetto del Tronto, che disputerà la semifinale nella serata di domani, venerdì 17 luglio alle 18.05 locali (1.05 di sabato in Italia, a causa delle sette ore di differenza rispetto alla Colombia).

Nei Campionati europei juniores a Eskilstuna (Svezia), si piazza quarta nella propria batteria Eleonora Vandi. La pesarese dell’Atletica Avis Macerata chiude in 2’08”25 che rappresenta il decimo tempo complessivo del turno eliminatorio e anche il secondo tra le escluse dalla finale. Soltanto in occasione del suo record regionale di categoria, 2’06”83 il 4 giugno all’Olimpico di Roma, aveva corso più forte in carriera. Ma per andare avanti, ci volevano almeno settanta centesimi in meno.

L’ultimo crono delle qualificate è il 2’07”55 dell’altra azzurra Irene Vian, battuta un mese fa alla rassegna tricolore di Rieti dove la marchigiana ha conquistato il titolo italiano. Nella batteria della Vandi, primo posto sul traguardo in 2’05”85 per la tedesca Sarah Schmidt dopo un veloce passaggio intermedio di 1’02”, con il gruppo compatto fino a metà gara. Era questa la seconda esperienza in un grande evento internazionale della figlia d’arte, avviata dai genitori ex azzurri Luca Vandi e Valeria Fontan, che adesso segue i programmi del tecnico Faouzi Lahbi, campione marocchino di stanza in Veneto. Infatti Eleonora nel 2013 aveva partecipato ai Mondiali under 18 di Donetsk, in Ucraina.


RISULTATI

Mondiali allievi:

http://www.iaaf.org/competitions/iaaf-world-youth-championships/9th-iaaf-world-youth-championships-2015-5408/results/men/110m-hurdles-914cm/heats

Europei juniores:

http://www.european-athletics.org/competitions/european-athletics-junior-championships/2015/athletics/event/womens-800m/phase=atw008900/index.html






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2015 alle 23:06 sul giornale del 17 luglio 2015 - 977 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/al4D





logoEV