Cupramarittima: dopo la pausa del mese di giugno il Cinema Margherita presenta la sua programmazione estiva

4' di lettura 12/07/2015 - Suddivisa anche quest’anno tra Cinema in Giardino e il tradizionale spettacolo nella sala del Cinema Margherita. La programmazione da domenica 12 a venerdì 17 luglio prosegue con i seguenti film: Faber di Gianfranco Cabiddu, La famiglia Bélier di Eric Lartigau, L’ultimo lupo di Jean-Jacques Annaud, Sei vie per Santiago di Lydia B. Smith, Spongebob - Fuori dall'acqua di Paul Tibbitt, Sarà il mio tipo? di Lucas Belvaux.

La rassegna è organizzata dal Cinema Margherita – Centro Culturale “J. Maritain” in collaborazione con il Comune di Grottammare – Assessorato alla Cultura, ACEC e CGS.

Anche per l’estate 2015, visto il successo degli scorsi anni, viene riproposto Cinema in Giardino. Le proiezioni si terranno nel giardino del Municipio di Grottammare e saranno fatte utilizzando un moderno proiettore digitale. Grottammare torna così a proporre delle proiezioni cinematografiche, seppure per il solo periodo estivo.

Il programma ha selezionato alcuni tra i film più interessanti dell’ultima stagione a cui affianca alcune ultime uscite ed eventi speciali. Il risultato è una proposta che non è soltanto ricreativa ma anche culturale e con numerosi spunti di riflessione.

I film proposti nella tradizionale cornice del Cinema Margherita saranno invece a più alta spettacolarità per sfruttare al meglio le potenzialità del proiettore Sony 4k. Per questo motivo la sala del Cinema Margherita di Cupra Marittima continuerà a essere attiva anche nei mesi di luglio ed agosto.

Faber: Un viaggio nella Sardegna raccontata da Fabrizio De Andrè attraverso le sue canzoni e il particolare rapporto che il maestro genovese aveva con l'isola. Un film musicale che alterna passato e presente. Il passato evocato dalle rare immagini d'archivio che lo ritraggono all'Agnata, fotografie e spezzoni di filmati familiari, testimonianze che raccontano un De Andre' privato, intimo e mettono in luce la vita di un uomo che, smessi i panni dell artista conosciuto da tutti, indossa quelli dell'allevatore e del contadino. (da www.trovacinema.it)

La famiglia Bélier: Nella famiglia Bélier sono tutti sordi, tranne Paula, la figlia di16 anni. Paula è un'interprete indispensabile per i suoi genitori tutti i giorni, in particolare per il funzionamento della fattoria di famiglia. Un giorno, spinta dalla sua insegnante di musica che ha scoperto il suo talento per il canto, decide di prepararsi per il concorso di Radio France. Una scelta di vita che significherebbe per lei l'allontanamento dalla sua famiglia e una transizione inevitabile verso l'età adulta. (da www.trovacinema.it)

L’ultimo lupo: Chen Zhen, un giovane studente di Pechino, viene inviato nelle zone interne della Mongolia per insegnare a una tribù nomade di pastori. A contatto con una realtà diversa dalla sua, Chen scopre di esser lui quello che ha molto da imparare: sulla comunità, sulla libertà, ma, specialmente, sul lupo, la creatura più riverita delle steppe. Sedotto dal legame che i pastori hanno con il lupo e affascinato dall'astuzia e dalla forza dell'animale, Chen un giorno trova un cucciolo e deciderà di addomesticarlo. Il forte rapporto che si crea tra i due sarà minacciato dalla decisione di un ufficiale del governo di eliminare a qualunque costo tutti i lupi della regione. (da www.trovacinema.it)

Sei vie per Santiago: Il Cammino di Santiago non è solo un percorso che attraversa la Spagna settentrionale bensì un dedalo di sentieri che, da ogni parte d'Europa, conducono da secoli i pellegrini fino a Santiago di Compostela. E’ un’impresa ardua lunga 500 miglia che ogni anno coinvolge centinaia di migliaia di persone. Solo nel 2010 più di 270.000 hanno tentato l’impresa. (da www.trovacinema.it)

Spongebob - Fuori dall'acqua: Torna Spongebob Squarepants, la spugnetta più simpatica di tutta Bikini Bottom, nel sequel del suo fortunato film di animazione. Sarà pronta ad affrontare nuovi folli avventure e a farci divertire con i suoi amici in fondo al mare! (da www.trovacinema.it)

Sarà il mio tipo?: Clément, giovane professore di filosofia parigino viene trasferito ad Arras per un anno. Lontano da Parigi e dalle sue luci, Clément non sa come occupare il suo tempo libero. Incontra Jennifer, una parrucchiera, che diventa presto la sua amante. Se la vita di Clément è scandita da Kant e Proust, Jennifer è interessata alla lettura di romanzi popolari, alle riviste e alle serate karaoke con le amiche. Cuori e corpi sono liberi di vivere l'amore più bello, ma questo sarà sufficiente ad abbattere le barriere sociali e culturali? (da www.trovacinema.it)







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2015 alle 19:09 sul giornale del 13 luglio 2015 - 648 letture

In questo articolo si parla di cinema, spettacoli, cupra marittima, Cinema Margherita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alQa





logoEV