Confindustria: i giovani imprenditori tornano in Israele a caccia di networking innovativi

Confindustria 2' di lettura 03/07/2015 - Si rafforza sempre di più il rapporto tra i Giovani Imprenditori di Confindustria e lo Stato di Israele, paese di grande interesse per la nuova imprenditoria, soprattutto quella italiana, che può mettere a disposizione delle controparti locali forte capacità industriale e creatività, in cambio di tecnologie di altissimo livello. In Israele c’è infatti la più grande concentrazione del settore hitech, con un'elevata nascita di start up innovative nel mondo del digitale.

5 giorni (dal 26 giugno al 1° luglio), 3 tappe (Tel Aviv, Gerusalemme, Haifa), 25 giovani imprenditori (provenienti da tutta Italia e rappresentativi di una varietà significativa di settori), guidati dal Presidente Marco Gay e dal Vice Presidente all’innovazione e internazionalizzazione Giacomo Gellini.

Grazie a una proficua sinergia con l’Ambasciata d’Israele in Italia, con la nostra Ambasciata e con il Consolato di Gerusalemme è stato realizzato un fitto programma di visite presso i principali centri di eccellenze in campo scientifico, ingegneristico e tecnologico: Weitzman Institute of Science, Technion Institute of Technology, visite aziendali alla Telit (High Tech Industry) alla Strauss (Innovation Center in campo alimentare) Caesar Stone (lavorazione del Quarzo).

Tra i Giovani Imprenditori che hanno anche incontrato i colleghi israeliani della locale Confindustria, la Manufacturers Association of Israel, anche Franco Bucciarelli e Mario Caroselli : finalità programmare future collaborazioni su progetti finalizzati a concretizzare networking innovativi tra le due realtà giovanili. Già in calendario una missione di follow up dei Giovani Imprenditori israeliani per la firma di un Memorandum of Understanding e la visita a Expo nel mese di settembre.

A chiusura della missione, il Presidente Gay e il Vice Presidente Gellini hanno partecipato ieri all’incontro con la Comunità ebraica italiana di Gerusalemme alla presenza dei Ministri degli Esteri Paolo Gentiloni e dell’Istruzione Stefania Giannini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2015 alle 22:39 sul giornale del 04 luglio 2015 - 591 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, confindustria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aluS