Ancona: Giornata Mondiale del Rifugiato, opere street per raccogliere fondi per la 'Casa delle Genti di San Benedetto'

1' di lettura 19/06/2015 - In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, l’appuntamento organizzato ogni anno dall’Assemblea Generale delle Nazione Unite numerose organizzazioni governative e non , che si occupano del problema dei rifugiati divenuto sempre più attuale in questi ultimi tempi, promuovono sabato 20 giugno presso il porto d’Ancona, l’iniziativa Il Futuro che arriva”.

Quattro street artisti di fama internazionale realizzeranno quattro disegni sulle facciate di un cubo installato nel porto della città dorica, interpretando nelle loro opere il problema rifugiati. Un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’accoglienza e dell’integrazione.

Le loro opere saranno messe poi all’asta e il ricavato sarà destinato alla “Casa delle Genti di Jesi” e alla “ Casa delle Genti di San Benedetto” centri di accoglienza per senza fissi dimora per persone e famiglie in grave difficoltà economica e con una grave emergenza abitativa. Il centro sambenedettese è stato inaugurato il 14 Maggio in via Calatafimi 125, e da subito si è prefisso l’obiettivo di rispondere in modo pratico e tangibile a tutte quelle situazioni di disagio, purtroppo sempre più numerose.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2015 alle 17:07 sul giornale del 20 giugno 2015 - 509 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di San Bendetto del Tronto, articolo, Casa delle Genti San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akVC





logoEV