La 'Festa dei bambini 2015' chiude i battenti con le ultime tre manifestazioni

2' di lettura 04/06/2015 - L’associazione “Città dei Bambini” si distingue da sempre per l’attenzione che sa riservare ai più piccoli, per le attività e gli spazi dedicati all’infanzia, in particolare per la crescita creativa, il rispetto degli altri e dell’ambiente, la sensibilità all’arte, al teatro e alla musica, l’educazione alla lettura, il gioco e la pratica sportiva.

E’ per questo che la sesta edizione della Festa dei Bambini non poteva che aver ancora una volta luogo in questa splendida città, dove i bambini sono i grandi protagonisti.

La festa dei bambini chiude il sipario con le ultime tre manifestazioni. la prima: l’Osservatorio Permanente dedicato all’infanzia, la seconda: Fantasia su carta: la terza: Orchestra giovanile d’archi dell’Adriatico e Coro.

PROGRAMMA

PALAZZINA AZZURRA

6 giugno ore 17,30 - OSSERVATORIO PERMANENTE DEDICATO ALL’INFANZIA. INCONTRO CON LA NUOVA REALTA’ DEL TERRITORIO

7 giugno ore 17,30 - FANTASIA SU CARTA - Incontro con l’immaginazione attraverso il disegno a cura di Nima Tayebian

9 giugno ore 17,30 - ORCHESTRA GIOVANILE D’ARCHI DELL’ADRIATICO E CORO - I.S.C. SUD

Breve nota sull’Osservatorio permanente dedicato all’infanzia

Il Comune di San Benedetto del Tronto ha aderito al progetto “Città Sostenibili e Amiche dei Bambini e degli Adolescenti”, promosso dall’Ombudsman della Regione Marche e realizzato in collaborazione con Legambiente Marche e Unicef Italia, finalizzato a realizzare e diffondere iniziative pilota, laboratori sperimentali di grande rilievo e azione concrete assunte dalle Amministrazioni locali che intendono aderire per rendere praticamente esigibili i fondamentali diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza sanciti dalla Convenzione Onu del 1989.

Dopo aver sottoscritto un protocollo d’intesa con gli Istituti scolastici compresivi cittadini che sintetizza le iniziative e gli interventi a favore dei minori e degli adolescenti che Comune e I.S.C. prevedono di organizzare, il Comune ha indetto una prima riunione con associazioni, cooperative e istituzioni per costituire l’Osservatorio Permanente comunale che monitori e promuova interventi a sostegno dei diritti minorili.

Ne fanno parte attori del privato sociale operanti sul territorio, una rappresentanza dei genitori eletti all'interno degli organi collegiali degli I.S.C. e presso il servizio Nidi d'Infanzia, UNICEF, l’associazione “Il Melograno”, le cooperative CO.GE.SE, Tangram, l “Il Mondo”, Cooss Marche, “A Piccoli Passi”, “Veritatis Splendor”, “Capitani Coraggiosi”, “La Gagliarda”, le associazioni “Il Mattino”, “X Mano”, “Persone Down”, “Associazione Città dei Bambini”, “Save The Children”, i servizi prevenzione dell’Ambito XXI con il Servizio Unità di Strada.

Aderendo a questo progetto del Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, creeremo una rete tra tutti soggetti che, a diverso titolo, si occuperanno di rendere San Benedetto una città ancora più attenta e sostenibile, una città amica dei bambini”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2015 alle 21:29 sul giornale del 05 giugno 2015 - 330 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akkJ





logoEV