Confartigianato: un momento di confronto con Pierucci sul rilancio del territorio Piceno e Fermano

2' di lettura 30/05/2015 - Si è svolta presso un’affollata sala convegni del ristorante “La Corte del Sole” l’assemblea pubblica organizzata dalla Confartigianato Imprese di Ascoli Piceno e Fermo e dalla Soc. Coop. M. Pierucci quale evento di confronto e condivisione di impegni, nuove strategie e prospettive sul futuro del territorio Piceno e Fermano contestualmente al nuovo riassetto associativo.

La parte datoriale, con la presenza dei dirigenti Confartigianato Ascoli, Fermo, Macerata (il presidente cav. Renzo Leonori e il segretario Giuliano Bianchi) e della Confartigianato Marche (il presidente cav. Salvatore Fortuna e il segretario Giorgio Cippitelli), nonché la presenza interessata di un uditorio costituito in massima parte da imprese e professionisti, hanno permesso di fornire un quadro completo del panorama produttivo locale, nel confronto con gli istituti di credito.

Al settore bancario è stato chiesto un impegno maggiore e più deciso nella concessione dei finanziamenti alle imprese, ormai logorate dalla scarsa liquidità uno dei problemi dovuti alla crisi economica: la Confartigianato e la Coop. Soc. Pierucci faranno sin da subito, al fianco delle imprese la propria parte, sostenendo con l’assistenza qualificata e la prossimità alla realtà imprenditoriale ogni necessità aziendale, indicando le migliori e più opportune occasioni o linee di credito. I rappresentanti di Banca Popolare di Ancona, Banca Marche, Carifermo, BCC Picena, Unicredit e Banca Popolare di Spoleto hanno espresso vivo apprezzamento ed interesse per una nuova operatività del confidi 107 nel territorio Piceno, soprattutto in un’area produttiva della nostra regione così fortemente provata dalla crisi economica.

Ad aprire i lavori Natascia Troli, presidente Confartigianato Ascoli Piceno e Fermo, e Salvatore Fortuna, Presidente Confartigianato Marche, che, nel portare i saluti del territorio e della federazione, hanno riassunto le tappe del riassetto locale, per poi cedere la parola a Giorgio Menichelli, Responsabile Sviluppo e Categorie di Confartigianato Macerata.

A seguire, il Direttore generale della Pierucci, Giuseppe Tesei ha tenuto una relazione programmatica presentando l’operatività del confidi 107 nel Piceno.

La Società Cooperativa Mario Pierucci – che vanta circa 10.000 imprese associate – è una Cooperativa di Garanzia (Confidi) parte integrante, seppur pienamente autonoma, del sistema associativo Confartigianato Imprese. La sede centrale è a Macerata ma l’operatività si sviluppa anche nelle province di Ascoli Piceno e Fermo, oltre che nella provincia di Ancona.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2015 alle 19:56 sul giornale del 01 giugno 2015 - 427 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, fermo, ascoli piceno, Confartigianato Ascoli e Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akaC





logoEV