Ordinanza del Sindaco, vietati i 'botti' di fine anno

1' di lettura 26/12/2014 - Analogamente a quanto fatto l’anno scorso, il Sindaco di San Benedetto del Tronto Giovanni Gaspari ha firmato un’ordinanza con cui si dispone il divieto di sparo di petardi, botti, mortaletti, artifici pirotecnici di qualsiasi tipo, compresi quelli ad effetto illuminante, anche se di libera vendita.

Il provvedimento è esteso a tutto il territorio comunale ed è valido nelle giornate del 31 dicembre e 1° gennaio 2015 nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, nonché in luogo privato laddove possano verificarsi ricadute degli effetti pirotecnici sui luoghi pubblici.

Il provvedimento, si legge nell’ordinanza, è finalizzato a “contenere e prevenire situazioni di pericolo e danno alle persone, agli animali e alle cose, di disturbo alla quiete pubblica, per prevenire anche le situazioni di allarme nei cittadini, anche al fine di dissuadere, vietare e reprimere comportamenti lesivi della sicurezza urbana”.

Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro, salvo che il fatto non costituisca reato.

Il testo integrale dell'ordinanza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-12-2014 alle 12:26 sul giornale del 27 dicembre 2014 - 689 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/adnr