Acquaviva Picena: riaprono gli stabilimenti ex Roland e 14 ex dipendenti torneranno al lavoro

Roland Acquaviva 1' di lettura 01/12/2014 - Lunedì 1 dicembre negli ex stabilimenti della Roland Europe di Acquaviva Picena, la Proel Lab ha riaperto i battenti per dare avvio alla nuova attività. Saranno 14 gli ex dipendenti Roland che verranno assunti tra dicembre e gennaio, incaricati di far ripartire un polo tecnologico molto importante.

«Se infatti Roland ha chiuso l'esperienza produttiva italiana lasciando a casa oltre 200 persone, Proel ha deciso di non disperdere il talento, il know how e l'esperienza di queste risorse umane, rilanciandole nel progetto di un nuovo brand - si legge in una nota dell'azienda che ha sede a Sant'Omero.

Come anticipato dal presidente di Proel spa Fabrizio Sorbi durante la conferenza stampa tenutasi il 31 ottobre a Sant'Omero, il nuovo polo abruzzese-marchigiano si dedicherà alla ricerca e produzione di prodotti innovativi in ambito musicale totalmente made in Italy e destinati a un mercato internazionale».

Il 3 ottobre scorso si è chiusa l'operazione che ha portato Proel Lab, nuova entità nel panorama Proel, a detenere il 100 % del pacchetto azionario.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2014 alle 22:56 sul giornale del 02 dicembre 2014 - 552 letture

In questo articolo si parla di cronaca, acquaviva picena, comune di San Bendetto del Tronto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acma