Contributi una tantum per la stabilizzazione dei lavoratori con contratti atipici

5' di lettura 30/11/2014 - La Fideas Srl informa le aziende interessate che nelle province di Ascoli Piceno e Macerata sono in scadenza due analoghi bandi per accedere a contributi a fondo perduto una-tantum di Euro 7.000,00 minimo a fronte della stabilizzazione con contratto a tempo indeterminato del personale assunto con contratti atipici ed in servizio da almeno 3 mesi.

Considerando che dal 1°gennaio 2015 entrerà in vigore il Jobs Act recentemente approvato dal Governo Renzi (ed il nuovo contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti con agevolaizoni contributive per i primi 3 anni) e che il bando della Provincia di Macerata scade il 31 gennaio 2015 mentre quello della provincia di Ascoli Piceno scade il 28 febbraio 2015, si consiglia di procedere alla stabilizzazione nel 2015 potendo così scegliere quelle più convenienti tra le nuove agevolazioni nazionali del Jobs Act e quelle provinciali, che non sono tra loro cumulabili.

Va comunque considerato che i due bandi sono a sportello (just in time) le domande vengono valutate in ordine cronologico di arrivo) e che quindi le risorse disponibili potrebbero esaurirsi prima della scadenza, per cui si consiglia di inoltrare subito la domanda di contributo.

Per la PROVINCIA DI ASCOLI PICENO Nuova proroga del “Bando incentivi alle imprese per stabilizzare contratti atipici”

La Provincia di Ascoli Piceno ha prorogato al 28 febbraio 2015 (precedentemente fissata al 30 novembre) la scadenza del bando per erogare incentivi per la stabilizzazione dei contratti atipici delle micro-piccole e medie imprese, rifinanziando l’avviso di ulteriori 110.000,00 euro.

Si ricorda che le tipologie delle imprese interessate dall’intervento, grazie a risorse del Fondo Sociale Europeo, P.O.R. 2007/2013, Ob. Competitività regionale e Occupazione - Asse I Adattabilità, devono essere: micro- imprese, piccole-imprese, medie-imprese con sede legale e/o operativa nel territorio provinciale che rientrano nei parametri fissati dal Reg. CE: 800/2008.

Destinatari sono: lavoratori/trici residenti o domiciliati/e in provincia di Ascoli Piceno con contratto di lavoro atipico (tempo determinato, di inserimento e reinserimento lavorativo, collaborazione a progetto, a chiamata, interinale e ripartito) in essere da almeno 3 mesi al momento della presentazione dell’istanza.

La richiesta del contributo - 7 mila euro per ciascun lavoratore stabilizzato - deve essere effettuata dall’impresa interessata prima della trasformazione del rapporto di lavoro atipico.

La Domanda di finanziamento deve essere redatta dal titolare dell’azienda o dal rappresentante legale utilizzando l’apposita modulistica, e consegnata a mano o spedita a mezzo di Raccomandata A/R con avviso di ricevimento presso gli uffici del Servizio.

Per la ROVINCIA DI MACERATA "Agevolazioni finanziarie per la stabilizzazione dei rapporti di lavoro atipici"

Fondi stanziati:
€ 533.716,24

Validità e scadenza

Il presente Avviso ha validità a far data dalla pubblicazione all’Albo Pretorio dell’Ente e fino al 31 gennaio 2015

Tipologia Intervento
L’intervento prevede aiuti a favore delle imprese per la trasformazione di rapporti di lavoro atipici in contratti di lavoro a tempo indeterminato Full – time o Part-time.
I contratti di lavoro atipici – in essere da almeno 3 mesi al momento della procedura dell'istanza - considerati dal presente bando ricadono nella seguente fattispecie:
-contratti di lavoro a tempo determinato; contratti di inserimento e reinserimento lavorativo; collaborazione a progetto; - contratti di lavoro a chiamata (solo nel caso in cui vengano trasformati a tempo indeterminato full-time o part-time non a chiamata); contratto di lavoro ripartito.

Non sono ammissibili le assunzioni di: llavoranti a domicilio; pensionati; apprendisti.

Saranno ammesse a contributo esclusivamente le istanze inviate prima della trasformazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Il contratto di apprendistato non rientra tra le fattispecie contrattuali oggetto delle provvidenze del presente Avviso.

Beneficiari

Beneficiari Imprese private (società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società a responsabilità limitata, società per azioni, imprese individuali) e società cooperative ricadenti fra le Microimprese e le Piccole e Media Imprese (Reg. CE n. 800/2008) con sede legale e/o operativa nel territorio provinciale.

Entità e modalità di erogazione del contributo

L’importo del contributo per ogni trasformazione di contratto a tempo indeterminato Full-Time è pari a €. 7.000,00 (lordo).
Nel caso di trasformazione di contratto a tempo indeterminato Part-time, l’importo del contributo sarà ridotto proporzionalmente al numero di ore settimanali previsto dal C.C.N.L. per il rapporto a tempo pieno. La procedura di stabilizzazione dovrà garantire l’acquisizione/mantenimento dello status di occupato ai sensi del D. Lgs. 297/02 (superamento del reddito/anno di € 8.000) attraverso un contratto a tempo indeterminato.

L’importo del contributo sarà elevabile:
- del 30% in caso di assunzioni di lavoratori/lavoratrici disabili in aggiunta alla quota di collocamento obbligatorio;
- del 10%, nel caso di assunzioni di lavoratori/lavoratrici over 45;
- del 10%, nel caso di assunzioni di donne.
Ogni singola impresa può beneficiare del contributo per un massimo di n. 3 (tre) stabilizzazioni.

Divieto di cumulo
Il contributo pubblico concesso ai sensi del presente Avviso Pubblico non è cumulabile con alcun’altra agevolazione contributiva o finanziaria pubblica prevista da norme regionali, statali, comunitarie o altre forme di incentivazione in genere, per i medesimi costi ammissibili (art. 54 del Regolamento CE n. 1083/2006 e art. 13 del Regolamento CE n. 1828/2006).

Per ulteriori info e consulenze FIDEAS SRL, Borgo Cappuccini n. 3, 63073 Offida (AP), Tel. 0736/880843, Email: fideas@topnet.it; skype: fideasinfo, Facebook: FideasSrlOffida.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2014 alle 22:52 sul giornale del 01 dicembre 2014 - 970 letture

In questo articolo si parla di economia, provincia di macerata, provincia di ascoli piceno, giuliano bartolomei, fideas srl e piace a fidbart

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/achU





logoEV