Replica sulle polemiche per ' Il silenzio del piccolo eremita' sull'autismo

rotary club 1' di lettura 09/10/2014 - Riguardo agli incontri-dibattito del 11 ottobre e 15 novembre 2014 il Rotary Club di San Benedetto del Tronto sente il dovere di evidenziare il malinteso che si è generato.

E' stato attribuito all'evento, prima ancora del suo svolgimento, finalità e contenuti che non ha.

Questa inattesa reazione sorprende e rammarica il Club in quanto non coglie il senso dell'iniziativa che ha tutt'altri scopi.
L'intento del Rotary Club è stato quello di organizzare un evento in cui fosse possibile, nel rispetto della pluralità delle opinioni, discutere delle implicazioni soggettive, etiche e politiche generate da una relazione in cui è prevalente la difficoltà (in alcuni casi l'impossibilità) di comunicare.

A questo scopo sono stati invitati: il Presidente della Commissione Salute Regione Marche Dott. Gianluca Busilacchi; il Direttore Unità Operativa Neuropsichiatria infantile Centro per l'Autismo di Fano Dott.ssa Vera Stoppioni; lo psicanalista Dott. Franco Lolli; due Filosofi Dott. Cristian Muscielli e Dott. Vito Mancuso; due psicologi Dott.ssa Selena Astuni e Dott.ssa Veruska Bacelli; la scrittrice Dott.ssa Gaia Rayneri; il regista Dott. Giuseppe Bonito.

Si ritiene pertanto che il comunicato delle Associazioni ANGSA Onlus, ANGSA Marche Onlus, Magica Mente Onlus e Omphalos Onlus sia il frutto di uno spiacevole equivoco.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2014 alle 23:20 sul giornale del 10 ottobre 2014 - 1383 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, Pompeo Cecere Monsampolo del Tronto, Associazioni ANGSA Onlus,, ANGSA Marche Onlus, Magica Mente Onlus, Omphalos Onlus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0Ri