Incidente a Comunanza: gravi padre e figlio sanbenedettesi

Erano in sella alla loro moto al rientro di una passeggiata in montagna quando i due centauri, D.G. di 50 e D.M. di 16 anni si sono scontrati intorno alle 17 di domenica 22 giungo con una monovolume condotta da un cinquantenne di Pedaso nella zona del lago di Gerosa in prossimità del bivio di Montemonaco. L'impatto è stato violento e i due sono stati sbalzati sull'asfalto con un volo di diversi metri.

il conducente dell'auto ha subito soccorso i due feriti che, sono rimasti coscienti ma per le numerose fratture agli arti inferiori e superiori e forse anche qualche lesione interna non sono stati in grado di alzarsi e muoversi.

L'allarme al 118 è stato lanciato subito, sul posto sono giunte due ambulanze del 118 ed una pattuglia del reparto radiomobile della compagnia dei carabinieri di Montegiorgio, la Croce Rossa di Comunanza e un’ambulanza della Potes di Amandola.

Il medico di bordo dopo una prima diagnosi ha ritenuto opportuno che il sedicenne venisse trasferito all’ospedale regionale di Torrette per essere sottoposto ad una serie di esami radiografici per accertare se, oltre alle fratture, avesse riportato delle lesioni interne con il pericolo di emorragie.

Un'eliambulanza da Torrette ha raggiunto il luogo e trasportato il giovane in circa mezz'ora mentre il padre è stato condotto all'ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno.

 





Questo è un articolo pubblicato sul giornale del 23 giugno 2014 - 604 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/6eI

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.







logoEV