Futura Pesaro: 'Verificheremo la legittimità dell'elezione del sindaco di Fano ed il bilancio provinciale'

2' di lettura 21/06/2014 - Futura Pesaro promuoverà iniziative volte a verificare la legittimità delle elezioni dei Sindaci di Pesaro e Fano, se il bilancio della Provincia, che Ricci vorrebbe approvare lunedì in 'solitaria', evidenziasse dissest finanziario e di conseguenza in default, il che, in base al DL N 149 del 06/09/2011, li decreterebbe Incandidabili e quindi ineleggibili se dimostrata colpa o dolo.

Infatti per stessa ammissione degli uffici della Provincia, così come riportato da un quotidiano locale sulla questione dei pre-pensionamenti del personale dell’Ente di Via Gramsci: “La Provincia invece ha richiesto l’esubero “per dissesto finanziario”. Insomma chiede di mandare prima in pensione i lavoratori non perché ne ha troppi rispetto alle esigenze lavorative bensì perché non ha abbastanza denaro per pagare gli stipendi”;
quindi se la provincia di Pesaro Urbino non fosse in grado di presentare il bilancio consuntivo dell’anno 2013 con i requisiti minimi previsti dalla legge, allora potrebbe scattare l’incompatibilità prevista dalla L.149/2011.

Se Matteo Ricci pensava di essere il “padrone” di Pesaro, e della Provincia di Pesaro – Urbino, pensando di poter fare il bello e cattivo tempo, operando indisturbato e a suo piacimento, si sbaglia; Futura Pesaro, anche se non presente in Consiglio Comunale, ma rappresentata in Aula dall’Alleanza per il Cambiamento, continua con il suo lavoro di opposizione soffiando sul collo di tutti gli amministratori.
Infatti già nel bilancio preventivo sarebbero state inserite voci di entrate per tributi di non certa corrispondenza reale, valutazioni immobiliari fuori dalla realtà di mercato e di cartolarizzazioni con partecipate e i conti di bilancio sembrerebbe che non tornino. Sembrerebbe che si sia perfino “segretato” il costo della chiusura anticipata dell’oneroso derivato sottoscritto a suo tempo da questo ente pubblico.

Considerando che la questione riguarda i soldi dei cittadini, tale situazione non è tollerabile. Riteniamo non più procrastinabile un intervento dell’autorità preposta per fare chiarezza sulla reale gestione dei conti della provincia.

In buona sostanza Futura Pesaro, insieme all’Alleanza per il Cambiamento, percorreranno tutti i canali istituzionali utili per la verifica di questo bilancio, chiedendo al Prefetto di essere ricevuti per illustrare le ragioni dei nostri dubbi e presentando una ricca documentazione utile a far monitorare questo passaggio Istituzionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2014 alle 16:59 sul giornale del 23 giugno 2014 - 1180 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, futura pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/6cW





logoEV